Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Accoltellata da un 18enne dopo lite per viabilità

l'aggressione nei pressi di Porta Maggiore

Un motivo futile all'origine di un gesto sconsiderato. Una trans brasiliana di 31 è stata accoltellata ieri in tarda serata a Roma, dopo una lite per motivi di viabilità. Erano circa le 23 quando la trans, a passeggio con un amico in via Carlo Errera, nei pressi di Porta Maggiore, ha rimproverato un automobilista che passava a bordo di un'auto per esserle passata troppo vicino, rischiando di investirla assieme al cane che aveva al guinzaglio. È bastato questo per scatenare la reazione dell'automobilista, 18 anni, romano. Accostatosi al marciapiede, è sceso dalla vettura e dopo aver inveito contro il brasiliano, ha estratto un coltello dalla tasca e l'ha colpita all'addome. Risalito in macchina, l'aggressore ha fatto perdere le sue tracce mentre il ferito è stato soccorso e ricoverato.

All'aggressione hanno assistito alcuni passanti che hanno chiamato il 113 spiegando l'accaduto. Sul posto gli agenti del reparto Volanti e del Commissariato Prenestino che, ricostruita la dinamica si sono messi subito sulle tracce dell'aggressore, riuscendo a trovare l'auto dell'uomo non lontano dal luogo dell'aggressione. I riscontri hanno consentito di risalire all'intestatario del veicolo e, quindi, all'idenetità del ragazzo che è stato poi bloccato a Largo Mola di Bari. Per lui è scattato l'arresto per il reato di tentato omicidio, in seguito al quale è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 
TAG: lite - violenza
 

[11-07-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE