Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Motorini su strisce blu. Approvata la delibera

non mancano le critiche. La delibera ha effetto immediato

Sarà una convivenza difficile quella tra auto e motorini sui parcheggi a strisce blu. Una delibera della giunta capitolina ha autorizzato le due ruote a sostare gratuitamente nelle aree a pagamento. Un provvedimento sostenuto fortemente dall’assessore alla mobilità di Roma Capitale, Antonello Aurigemma. “In virtù – si legge nel testo della delibera – dell’essenzialità dell’utilizzo di tali veicoli per la fluidificazione del traffico”.  Se i centauri e scooteristi gioiscono per l’agevolazione, non sono mancate da subito le voci critiche.

La prime osservazioni di merito riguardano l’opportunità di invadere i già carenti parcheggi della capitale riservati alle auto con moto e motorini. Inoltre, la delibera ha effetto immediato, ma nelle strade romane la segnaletica – in base a una vecchia norma dell’era veltroni – nega il parcheggio sulle strisce blu alle due ruote. 

I tempi dell’attuazione complicheranno non poco la vita ai vigili. A dirlo con una nota è l’Ospol, sindacato della polizia municipale, che annuncia una verifica sulla corrispondenza della norma con il codice della strada, paventando la possibilità di un ricorso al Tar. 

La stessa delibera autorizza, infine, la sosta anche alle minicar, senza l’esenzione dal pagamento. Il rischio del disorientamento è elevato, considerando la stretta che la municipale potrebbe attuare sul parcheggio dei motorini sui marciapiedi. Dopo il rebus delle preferenziali, ecco un altro rompicapo per il popolo delle due ruote della capitale.
 
 

[07-07-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE