Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politikamente
 
» Prima Pagina » Politikamente
 
 

E noi paghiamo...

Gli sprechi di Trenitalia

Ancora un esempio di spreco nella nostra povera Italia da due soldi (quelli che ci sono rimasti...), e ancora una volta a documentarlo sono state le Iene, ormai programma di informazione più attendibile di tanti telegiornali che si limitano a parlarci dei fidanzamenti delle veline.

Nella zona di Ventimiglia sono state documentate le immagini di svariate motrici di treni lasciate accese per ore, nottate intere, senza un motivo apparente. Per di più, le motrici in questione producono fumi tossici ed un rumore fastidioso che angoscia gli abitanti della zona. Le motrici sono abbandonate a loro stesse, senza controllo, alla mercè di chiunque, proprio come era capitato per i traghetti dello Stretto .

Migliaia di litri di gasolio sprecati senza bisogno, e pensare che Trenitalia aveva dichiarato di essere ad un passo dal fallimento...Per l'ennesima volta, inoltre, il servizio ha evidenziato la sfacciataggine con la quale vengono rimpallate le varie responsabilità e negate le evidenze.

Ma lo Stato italiano è sempre pronto a fare il Babbo Natale in qualsiasi stagione, è un Babbo Natale che opera 365 giorni l'anno senza guardare in faccia chi chiede i doni, senza distinguere i bambini buoni da quelli cattivi.
Forza Italietta!

Informatore

L'Italia che non va  

[17-04-2007]

 
Lascia il tuo commento