Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Pirandelliana 2011

La Bottega delle Maschere di Marcello Amici festeggia 30 anni di attivitą

Appuntamento da non perdere con una delle manifestazioni più attese ed eleganti dell’Estate Romana,  la celebre rassegna teatrale Pirandelliana, giunta alla sua XIII edizione.  Si svolgerà dal 5 luglio al 7 agosto nel suggestivo giardino della Basilica di Sant’Alessio, che dall’alto del colle Aventino si affaccia maestosamente su Roma, spaziando dal Gianicolo al Campidoglio. La compagnia La Bottega delle Maschere, che quest’anno festeggia 30 anni di attività, rappresenterà, a sere alterne, due famose opere  di Luigi Pirandello, sempre sotto l’attenta direzione di Marcello Amici.

Inaugura la rassegna il 5 luglio “Sei personaggi in cerca d’autore” (in scena il martedì, il giovedì, il sabato). Debutta, invece, il 6 luglio “I giganti della montagna” (in scena il mercoledì, il venerdì, la domenica).

I “Sei personaggi in cerca d’autore” sono personaggi smarriti e perplessi che arrivano in un teatro dove una compagnia sta provando “Il giuoco delle parti” di Luigi Pirandello. Chiedono al Capocomico di sfogare il loro dramma, perché l’autore che li ha partoriti non li ha poi più voluti. Sono alla ricerca di un autore che li aiuti. La Madre, sposata con il Padre, ha avuto un Figlio da lui e altri tre da un amante. Morto quest’ultimo, la Figliastra incontra Madama Pace e con lei il marciapiedi dove un giorno, ignara della sua identità, si trova davanti il Padre. La Madre inorridisce, il Padre, pentito, cerca di riunire la sparsa famiglia, schernito dalla Figliastra, osteggiato dal Figlio, mentre la Bambina e il Giovinetto, vittime innocenti, muoiono. Il Capocomico decide di mettere in scena il dramma, ma non vi riesce per l’inadeguatezza del linguaggio teatrale.

“I giganti della montagna” si svolge nella villa della Scalogna, in una valle deserta, dove vivono il mago Cotrone e i suoi Scalognati, gente strana che guarda la realtà con occhi trasognati. Campano di sogno e di poesia. Una sera, giungono alla villa Ilse Paulsen, un’attrice, il marito di lei e pochi compagni. Sono i superstiti di una compagnia teatrale, diseredata nel tentativo di rappresentare il dramma La favola del figlio cambiato, ovunque accolto con fischi che ne tremarono muri. L’opera è stata scritta da un giovane poeta innamorato di Ilse che si è ucciso perché respinto dall’attrice. Cotrone invita gli attori a fermarsi alla Scalogna, nel regno della poesia, dove i sogni dell’arte si realizzano, ma Ilse vuole proseguire la missione e portare nel paese de “I giganti della montagna” quella tragedia che è diventata per lei tormento e vita. Termina qui la stesura della commedia concepita incompiuta.
Ad animare la Pirandelliana per questa estate 2011, Marcello Amici, Marco Vincenzetti, Antonella Alfieri, Linda Sessa, Anna Varlese, Umberto Quadraroli, Andrea Carpinteri, Simone Destrero, Giorgia Serrao, Maria Lovetti, Stefano Capecchi, Marco Tonetti, Simona Giamo, Francesca Del Vicario e Carlo Bari.
Le scene sono di Marcello de Lu Vrau, mentre i costumi di Natalia Adriani

Inizio spettacoli ore 21.15. Apertura botteghino ore 20.

Informazioni e prenotazioni: 06.6620982

[01-07-2011]

 
Lascia il tuo commento