Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Transformers 3

di Michael Bay. Con Shia LaBeouf, Rosie Huntington-Whiteley

di Svevo Moltrasio

Torano i camion trasformabili che hanno un'anima. Gli umani continuano a combinarle di tutti colori, ma loro sono sempre pronti a difenderli.

Michael Bay rispolvera i robot alieni per un terzo episodio della saga TRANSFORMERS. Alla produzione rimane stabile Steven Spielberg, unica grande novità l’abbandono tanto chiacchierato di Megan Fox, rimpiazzata dalla modella Rosie Huntington-Whiteley. Dopo l’enorme successo del secondo episodio, la squadra si appresta ad un altro assalto al box office sfruttando anche il 3D.

Nuovo episodio, nuovi guai per il giovane protagonista e nuove battaglie interminabili. Novità sostanziali? Nessuna, fatta eccezione per il significativo passaggio in biondo della damigella protagonista. Per il resto tanto ritmo frenetico nelle singole scene che non crea mai vera suspense, con gli eroi che arrivano sempre all’ultimo istante, ma rigorosamente puntuali, a salvare il buono di turno.

Gli effetti speciali sono perfetti quanto privi di fascino e le due ore e mezza si sentono tutte. L’ironia è calcolata ma innocua e qualche personaggio ogni tanto sparisce – su tutti l’inutile Malkovich -. Unico momento di grande cinema la sequenza nel grattacielo spezzato, dove guarda caso i rumorosi robot interagiscono solo marginalmente. Il 3D per una volta è ottimo, ma non può bastare.
 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - Bay - LaBeouf
 

[30-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE