Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

I colori di Jakhnagiev

fino al 21 Aprile post astrattismo in Provincia

10 giorni di colori, linee sinuose ed ingeniuta’. Sono le opere del giovane artista Alexander Jakhnagiev, che fino al 21 aprile a Palazzo Valentini, saranno esposte nell’aula retrostante al consiglio provinciale.

15 quadri recenti dell’artista bulgaro, figlio d’arte e che ormai da anni vive in italia, accompagnano lo spettatore nell’arte spontanea ed innocente di Jakhnagiev.

Ogni suo quadro e’ un piccolo acquario, un’aiuola affollata di colori che lottano nello spazio della tela e che ci sorprendono nella loro composizione, come il Don Chisciotte fatto di sabbia.

D’altronde Jakhnagiev non e’ nuovo alle sorprese e alle provocazioni, la sua arte non si ferma infatti alla pittura. E’ del 2006 l’istallazione “sottosuoli”, le ombre dei senza tetto della capitale in una performance interattiva esposta in metropolitana. E poi ancora l’installazione “20 precari in attesa” alla stazione di trastevere. Provocazioni sociali, arte che “sfiora” la politica.

Non e’ il caso della mostra a palazzo Valentini, ma il comun denominatore e’ lo stesso, l’artista gioca come con le installazioni anche con i quadri, questa volta lo fa soprattutto con forme e colori.

La mostra di Alexander Jakhnagiev sara’ esposta a palazzo valentini fino al 21 aprile, l’ingresso e’ gratuito, nell’aula retrostante al consoglio provinciale, per chi volesse andare a dare un’occhiata quadri esposti anche il sabato.

[14-04-2007]

 
Lascia il tuo commento