Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Dante poeta e italiano, la mostra

fino al 31 luglio a Palazzo Incontro

Una raccolta di volumi storici dedicati al papà della letteratura italiana ed al maestro per eccellenza della nostra lingua. Tutto Dante, codice per codice, passando per sette secoli di edizioni manoscritte e stampate, non solo della "Divina Commedia", ma anche le principali traduzioni in lingue straniere scortate dai testi critici dal '500 al '900. Uno "spettacolo" letterario che offre la mostra "Dante poeta e italiano", presentata oggi a Palazzo Incontro, in via dei Perfetti 22, dove sarà visitabile fino al 31 luglio.

Protagonista della mostra una selezione di pezzi speciali della raccolta di Livio Ambrogio, appassionato di Dante Alighieri, che tra antiquari di tutta Europa ha costruito in trent'anni una collezione formata da più di mille volumi e cimeli danteschi, considerata a tutti gli effetti la raccolta più vasta e importante di un proprietario privato. La mostra, promossa dalla Provincia di Roma, è stata ideata dalla Casa di Dante e dal Centro Pio Rajna.

ZINGARETTI - "Dante Alighieri è il simbolo della cultura italiana - ha detto Zingaretti - e siamo orgogliosi di ospitare questa mostra nell'anno delle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia, un anno per noi di iniziative messe in campo per promuovere e valorizzare la cultura. Ma la mostra, di estrema bellezza, e' importante anche perché testimonianza dell'impegno profondo di un collezionista che arricchisce le offerte culturali di Roma". Abbinato alla mostra, un ciclo di conferenze su Dante con alcuni poeti italiani e stranieri, curati dalla Casa di Dante.

[20-06-2011]

 
Lascia il tuo commento