Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Muore dopo intervento chirurgico al seno

si indaga sulle cause

Doveva essere un normalissimo intervento al seno, ma qualcosa e’ andato storto. Una donna, Anna Maria Poeta, di 66 anni, e’ morta giovedì sera prima di arrivare all’ospedale Sant’Andrea di Roma dopo essersi sottoposta ad un intervento in una clinica privata ricoverata nella casa di cura villa Santa Maria di Leuca, sulla via Tiberina, per effettuare la mastoplastica riduttiva, si era sottoposta a tutti i controlli e agli esami di routine, prima di andare sotto i ferri.

Poi è arrivato il giorno tanto atteso. Il decorso operatorio sembrava procedere per il meglio ma nella sera la paziente ha accusato un malore. I medici, allora, hanno deciso di chiedere l’intervento del servizio di emergenza cittadina 118 per trasportarla al sant’andrea, l’ospedale più vicino: il decesso e’ avvenuto durante il tragitto.

La tragedia si eì consumata in poco meno di 2 ore: alle 21.28 è arrivata la richiesta di soccorso e dopo 4 minuti il 118 era li, la donna ha atteso oltre un’ora perché l’anestesista della struttura privata aveva deciso di “stabilizzare” la paziente, che versava in condizioni molto gravi».

Le autorità sanitarie hanno richiesto l’autopsia, che verrà effettuata nei prossimi giorni e dovrà far luce sulle cause del decesso. La procura di Roma indaga per omicidio colposo. Ieri, intanto, la polizia su disposizione del magistrato, ha fatto visita alla Santa Maria di Leuca e ha sequestrato la cartella clinica della sessantenne, raccogliendo anche le testimonianze dei medici.

[14-04-2007]

 
Lascia il tuo commento