Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Da sapere
 
» Prima Pagina
 
 

Sala Umberto, un cartellone da record

la prossima stagione della Sala Umberto

E' dedicata alla commedia e alla comicità la prossima stagione della Sala Umberto, 500 posti  nel cuore di Roma  e un ruolo significativo  nel panorama del teatro cittadino. Quest'anno da settembre in poi ci  saranno dodici spettacoli  con attori noti e simpatici, del calibro di Paolo Poli, Enrico Montesano, Paolo Ferrari e Valeria Valeri. “Si spera cosi – ha dichiarato il direttore Alessandro Longobardi – di superare i buoni risultati di pubblico cresciuto del 30 % della stagione che finisce in questi giorni.

Lo spettacolo d'apertura è "Ma che bell'Ikea", una nuova commedia di Gianni Clementi, con Paola Minaccioni e Riccardo Fabretti, per la regia di Enrico Maria Lamanna. Clementi è  una presenza ricorrente alla Sala Umberto. Tanto che a novembre un'altra sua commedia, sarà  interpretata da Francesca Reggiani, si intitola  "Scoop",  e svela il cinismo di un certo tipo di giornalismo. A ottobre arriva Enrico Montesano, che festeggia i cento anni di attività della Sala Umberto con un titolo tutto da ridere:  "Andandovici da Petrolini a Montesano 100 Anni di Varietà" , scritto da Nicola Fano  e accompagnato da una mostra e da un libro curato da Donatella Orecchia. Seguirà  Paolo Poli con  "Il mare", tratto dai racconti di Anna Maria Ortese. Poi Carlo Buccirosso con "Napoletani a Broadway", da lui scritto e diretto, nei panni di un attore  considerato " troppo napoletano".

Atteso per gennaio il nuovo spettacolo prodotto dall'Archivolto di Genova "La donna che sbatteva nelle porte" di Roddy Doyle, un testo drammatico con un'inedita Marina Massironi, diretta da Giorgio Gallione, che racconta la storia di una donna di 39 anni con già troppa vita alle spalle. A febbraio "Se devi dire una bugia dilla ancora più grossa", con Antonio Catania, Gianluca Ramazzotti, Miriam Mesturino, con la partecipazione di Raffaele Pisu, per la regia di Gianluca Guidi. La nuova esilarante  commedia degli equivoci di Ray Cooney. E ancora i "sempre giovani" ultraottuagenari Valeria Valeri e Paolo Ferrari in un loro cavallo di battaglia "Gin game" di D.L. Coburn, che tratteggia  umoristicamente la terza età in una casa di riposo.Seguirà la coppia Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi con "La stanza di Veronica" di Ira Levin (autore di “Rosemary's Baby”), regia di Michele Inzira. Un giallo di raffinatezza psicologica.  Buzzurro e Gaspare arriveranno con  "La cena dei cretini" di Francis Veber (autore de “Il Vizietto” e “L'apparenza inganna”), per la regia di Andrea Brambilla. Ad aprile Francesco Pannofino e Emanuela Rossi saranno i protagonisti di "I soldi" di Nino Marino (autore di “Gente di facili costumi”, già  collaboratore di Nino Manfredi) per la regia Claudio Boccaccini, che narra i destini incrociati di un barbone, un politico faccendiere e una ricca signora. Torneranno poi Corrado Tedeschi con Lorenza Mario e Paola Tedesco in una  versione musicale de "Le relazioni pericolose" tratta dal famoso romanzo settecentesco di Pierre Choderlos de Laclos. La storia di un libertino tra Don Giovanni e Casanova, ambientata nella Francia pre- rivoluzionaria.

TEATRO SALA UMBERTO

[14-06-2011]

 
Lascia il tuo commento