Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Da Pechino a Roma

la tratta della merce contraffatta, 4 arresti

Capi di abbigliamento, accessori, giocattoli ed elettrodomestici. Identici agli originali ma con un falso marchio made in italy per un valore di oltre un milione di euro. La merce sequestrata dalla guardia di Finianza di Fiumicino veniva distribuita sull'intero territorio nazionale e in particolare a Roma.

Importazione, commercializzazione di materiale contraffatto e ricettazionem sono i capi d’accusa per quattro cinesi, tutti muniti di regolare permesso di soggiorno. L'indagine, durata 6 mesi, ha tracciato il percorso della merce : dalla Cina a Roma attraverso voli cargo, poi la distribuzione attraverso commercianti cinesi, titolari di Società operanti nel quartiere Esquilino. Dalla capitale i prodotti falsi venivano ridistribuiti in tutta italia. Ma proprio i movimenti della merce hanno dato importanti indicazioni alle fiamme fialle che hanno scoperto anche un grande deposito clandestino alla periferia sud di Roma.

Qui era stoccata gran parte del materiale contraffatto. In particolare alcuni giocattoli, come bambole, automobili e robot elettrici sono stati valutati come potenzialmente pericolosi.

 
 

[12-04-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE