Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

La stagione al Globe Theatre

stagione dedicata alle opere di Shakespeare

Cinque celebri opere di Shakespeare, cinque rappresentazioni che accompagneranno l’estate romana: è la stagione artistica del Silvano Toti Globe Theatre, che anche quest’anno propone un calendario ricco di appuntamenti.

Ad aprire la stagione sarà La Tempesta”, una delle opere più enigmatiche di William Shakespeare, andata in scena anche l’estate scorsa. Giorgio Albertazzi interpreterà il mago Prospero. “La Tempesta” rimarrà in programma dal 1 al 17 luglio, e poi lascerà spazio a “Pene d’amore perdute”, con la storia del Re di Navarra e dei suoi tre amici, i cui propositi di studio vengono sconvolti dalla principessa di Francia e le sue tre amiche. L’opera resterà in cartelone dal 21 al 31 luglio.

Dal 3 al 13 agosto invece andrà in scena una delle più famose commedie shakespeariane, inserita per il quinto anno consecutivo nel calendario del Globe Theatre: parliamo di “Sogno di una notte di mezza estate”, con le sue magie e le sue follie amorose. La commedia sarà ancora protagonista con “La dodicesima notte”, in scena dal 18 al 28 agosto: l’equivoco, l’apparenza, l’inganno segnano nel profondo quest’opera di Shakespeare.

Chiude la stagione un titolo di tutt’altro sapore: il “Riccardo III”, uno dei personaggi più negativi del teatro shakespeariano, in scena dal 2 al 18 settembre. Ma nell’estate del Globe Theatre ci sarà anche altro. Novità di questa stagione sono due testi shakespeariani tra i meno noti, intitolati “Lucrezia” e “I due nobili congiunti”. Durante i laboratori, i giovani attori analizzeranno le opere e la lingua di shakespeare e faranno esercitazioni pratiche.

[14-06-2011]

 
Lascia il tuo commento