Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cade un grande olmo a villa Borghese

mamma e figlia ferite dai rami

E' venuto giù come una saetta su una famiglia di Perugia intenta a prendere il sole della domenica pomeriggio romana.  A causare due feriti e tanto spavento, un olmo di 20 metri di villa borghese. 

Intorno alle 3.30 di domenica, madre, padre, nonna e nipotina erano su un prato a pochi passi da via dei Pupazzi.  Mentre cambiavano il pannolino alla loro piccola, una donna e sua madre, sentito un rumore, hanno appena fatto in tempo ad alzare lo sguardo e a vedere l'albero che le piombava addosso. 

La donna di 54 anni e sua figlia sono rimaste ferite dai rami, solamente sfiorate dal grosso tronco. Sul posto sono intervenute due ambulanze, la polizia municipale e i vigili del fuoco, che hanno recintato l'area, mentre le due donne sono state portate al policlinico Umberto I per essere medicate. 
Dai primi accertamenti effettuati dal servizio giardini, sembrerebbe che le radici dell’albero fossero marce a causa di un fungo. E' stata sfiorata la tragedia ed è scattato l’allarme. 

Non è la prima volta che un albero cade a villa borghese: il 12 ottobre 2009, dopo un violento nubifragio abbattutosi sulla capitale, ne erano caduti tre. L'assessore all'ambiente capitolino Marco Visconti ha disposto ora un monitoraggio su tutti le alberature.

"A Roma si registrano troppi incidenti" ha affermato il presidente del codacons, Carlo Rienzi, che punta il dito proprio sul servizio giardini. Intanto, uno dei feriti ha già annunciato una causa civile: “con i soldi mi ci comprerò una barca” avrebbe detto dopo lo scampato pericolo.

[14-06-2011]

 
Lascia il tuo commento