Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

I guardiani del destino

di George Nolfi. Con Matt Damon, Emily Blunt

di Svevo Moltrasio

Alle soglie delle elezioni, il giovane e promettente politico David incontra una stravangate ballerina. Tra i due sarà colpo di fulmine ma qualcosa e qualcuno pensa che i due non debbano frequentarsi.

Tratto da un racconto di Philip K. Dick, il film è scritto e diretto da George Nofli, alla sua prima prova da regista ma già sceneggiatore di THE BOURNE ULTIMATUM. Al fianco del protagonista Matt Damon si segnala la bella Emily Blunt, per una pellicola che ha raccolto discreti consensi tra critica e pubblico in patria.

Come ci si aspetta da un’idea di Dick, il film tiene in cantiere diverse sorprese e sin dalle prime battute il regista ci presenta alcuni misteriosi personaggi svelando l’elemento fantascientifico della vicenda. Il tocco, nel raccontare i due protagonisti, è piuttosto delicato e il crescendo narrativo appassiona grazie anche alla buona prova degli interpreti. La pellicola si regge sull’equilibrata alternanza tra la classica love story e le complicazioni fantascientifiche. Quest’ultime, oltre a complicare la vita al protagonista, fanno spesso virare i toni verso il cinema d’azione.

Il progredire della vicenda fa pendere il tutto sempre più in direzione dell’intrigo sentimentale, relegando a semplice elemento di disturbo l’affascinante contorno. La scelta però svuota di tensione la seconda parte del film, sgonfiando quanto di buono intravisto. Ed ecco che la lunga corsa finale, con gli innamorati mano nella mano pronti a tutto, sconfina nel patetico premessa di un deludente finale.
 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - Nolfi - Damon - Blunt
 

[13-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE