Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
A tutto gas
 
» Prima Pagina » Sport Roma » A tutto gas
 
 

SBK: A Misano spunta Sykes

Il pilota della Kawasaki precede Checa. 4 Melandri, Biaggi 7

Sulla pista bagnata di Misano è la Kawasaki di Tom Sykes ha trovare il feeling giusto e a prendersi la Superpole. Alle sue spalle, staccato di un decimo troviamo il leader del mondiale Checa. Terzo Smrz. Melandri è il primo degli italiani con il quarto posto. Scivolata senza conseguenze nel finale per Leon Haslam che ha chiuso comunque in quinta posizione. Max Biaggi partirà invece dalla settima casella. 

Per domani il meteo dovrebbe migliorare in romagna, lasciando spazio a due gare asciutte che potrebbero consentire recuperi da parte di alcuni dei protagonisti che non saranno al via nelle prime file.

TOM SYKES - "Sono molto soddisfatto, ho avuto problemi in condizioni d'asciutto ma quando ho visto il bagnato non ero molto ottimista. La squadra ha fatto un ottimo lavoro, è una grandissima soddisfazione. Dedico questa Superpole alla mia fidanzata che non può essere qui con me".

CARLOS CHECA - “Abbiamo cominciato non benissimo perchè al primo giro ero per terra. Sono uscito un po' veloce e ho perso la moto. L'ho presa con più calma perchè le condizioni non erano buone però ho potuto lottare per la pole ed è stato fantastico. Complimenti a Sykes che è andato veramente forte in una situazione complicata e complimenti anche a tutti gli altri che sono qui”.

MARCO MELANDRI - “Ho ottenuto un buon risultato, è stata una Superpole molto difficile. Quando ho visto le gocce d'acqua che bagnavano l'asfalto ero abbastanza preoccupato. E' stato difficile trovare un buon feeling con queste condizioni. Ho cercato di non sbagliare perchè sbagliare significava non poter andare avanti nella Superpole. Abbiamo trovato un buon setup ma purtroppo nell'ultima Superpole non so perchè le ultime tre curve mi sembravano di sapone, lì non stavo in piedi e ho perso veramente tanto. E' positivo partire nella gara di casa dalla prima fila e speriamo che domani avremo due gare sull'asciutto”.

La griglia di partenza con i risultati e i tempi della Superpole:

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 1'55.197
2. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 1'55.373
3. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 1'55.745
4. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 1'55.768
5. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1'56.034
6. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1'56.285
7. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'56.480
8. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 1'57.054
9. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 1'57.374
10. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 1'57.454
11. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 1'57.831
12. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'58.509
13. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 2'02.235
14. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 2'02.440
15. Ruben Xaus (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 1'36.728
16. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'36.742
17. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 1'37.077
18. Matteo Baiocco (Barni Racing Team S.N.C.) Ducati 1098R 1'37.104
19. Lorenzo Lanzi (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 1'37.178
20. Alessandro Polita (Barni Racing Team S.N.C.) Ducati 1098R 1'37.220
21. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'37.362
22. Chris Vermeulen (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 
23. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R



Vincenzo Samà 
 
 

[11-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE