Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Disagi alle Poste, modulo del Codacons per risarcimenti

l'ad del gruppo Sarmi "stiamo lavorando, per risolvere al massimo 48 ore"

E’ in arrivo una valanga di richieste di risarcimento danni per i disagi dovuti ai disservizi negli uffici postali. Sono migliaia infatti gli utenti che in questi giorni di blackout informatico non hanno potuto completare le loro operazioni allo sportello dopo lunghe ore di attesa.

E mentre Poste italiane –dalla prima pagina del sito www.poste.it - si scusa per il disservizio e per i rallentamenti dovuti ad un malfunzionamento del software Ibm, le associazioni dei consumatori affilano le armi. Sul sito internet del Codacons è già pronto questo modulo per ottenere l’indennizzo. “A seguito di disagi patiti nei giorni scorsi da molti utenti – si legge nel documento- è stato aperto un tavolo di conciliazione con Codacons. Chi pensa di aver subito un danno deve quindi compilare il modulo ed inviarlo al codacons che farà da mediatore con le Poste. E’ necessario –per ottenere il risarcimento- conservare la prova dei danni subiti (copia di bollette, multe, fatture, e ogni altro documento).

Intanto per domani è previsto l’incontro tra Poste italiane e associazione dei consumatori. Un tavolo di conciliazione per stabilire l’entità e le modalità di indennizzo per i disagi subiti dai cittadini.

Dal canto suo poste italiane chiederà i danni ad Ibm “Stiamo tentando di risolvere il problema –spiega l’Ad del gruppo Massimo Sarmi- al massimo ci vorranno 48 ore".

IL SITO DEL CODACONS

IL MODULO PER RICHIESTA INDENNIZZO

 
 

[08-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE