Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tacco a spillo
 
» Prima Pagina » Tacco a spillo
 
 

Primavera

...svagliatevi bambine!!!

Raffigurazione della primavera

Finita Pasqua, ci sono 60 giorni di tempo per rimettersi in forma in attesa dell'estate. Due mesi possono bastare per perdere qualche chiletto di troppo e preparare la pelle al sole. Per prima cosa, se ci sono più di due chili da perdere è meglio consultare un dietologo, altrimenti si può iniziare da sole ad evitare dolci, pasti sostanziosi o, semplicemente, a dimezzare le dosi di quello che si mangia di solito. Senza eccessivi sforzi ci si sente meno gonfie o pesanti.

E' importante bere molto, almeno un litro e mezzo, per aiutare l'eliminazione dei liquidi in eccesso e quindi la formazione della cellulite. Se le vostre gambe però già presentano l'effetto a buccia d'arancia, abbiamo due mesi di tempo per contrastarla applicando mattina e sera un anticellulite potente. E' tempo anche di iniziare a fare uno scrub profondo e applicare un autoabbronzante sulle gambe che le renderà meno bianche una volta tolte le calze...

La sera sarebbe bene fare impacchi idratanti al viso, in previsione dello stress a cui la sottoporrà il sole nella prossima stagione. Stesso discorso per i capelli: evitare colorazioni aggressive o che richiederanno a breve un ulteriore intervento. Chi ha difficoltà ad abbronzarsi può iniziare ad assumere già da ora degli integratori di melanina, così si può evitare di ricorrere alle radiazioni artificiali del solarium. Per quanto riguarda la tonicità dei tessuti, se vi sentite molli e poco sode, forse due mesi per tirare su tutto non bastano, ma è sempre meglio intervenire che lasciarsi mollicce... i risultati prima o poi arriveranno!

A. Pietroforte

ale_pietroforte@libero.it 

[10-04-2007]

 
Lascia il tuo commento