Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Casa del Jazz, dal 21 giugno al 15 settembre

grande spazio al jazz italiano e non solo

Non solo jazz. Quasi tre mesi di programmazione per un programma di altissimo livello, dal 21 giugno al 15 settembre. La Casa del jazz inaugurerà il cartellone estivo con il tributo a Michel Petrucciani. Il concerto prmuoverà “Body and Soul”, film del regista premio Oscar Michael Radford dedicato al grande pianista scomparso nel 1999.

Grande spazio al jazz italiano e ai giovani talenti con Roberto Gatto, Enzo Pietropaoli, Giornale di Bordo e Antonella Vitale. Ma il piatto forte dell’estate è sicuramente “Progressivamente”, la rassegna che ripercorre il rock progressivo italiano e internazionale.

Oltre all’appuntamento con Guitar Legends e i mostri sacri delle sei corde come Steve Laukather e Robben Ford, Casa del Jazz apre al rock indipendente in collaborazione con il Circolo degli Artisti. Attesissimi il primo luglio le Luci della Centrale Elettrica, il 2 Marta sui Tubi e Valentina Lupi e il 4 luglio l’imperdibile doppietta Paolo Benvegnù e Offlaga Disco Pax. Una casa del jazz che punta quindi ad accogliere anche il pubblico più giovane.

Il 23 luglio Francesco Bruno presenta "Le parole altre: il lungo viaggio di Tiziano Terzani". Il 10 agosto sarà la volta del concerto del pianista e compositore Joao Donato. Il giorno successivo, invece, Stefano Saletti e "Piccola banda ikona": come ospiti ci saranno Ambrogio Sparagna, Jamal Ouassini e Rashmi Bhatt. Il Casa del Hazz Festival chiudera' il 15 settembre con un omaggio al jazz tradizionale con il Lino Patruno Jazz Show.

[07-06-2011]

 
Lascia il tuo commento