Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Lady Gaga all'Europride

sabato lo show della cantante Usa

Lady Gaga parteciperà alla parata dell'Europride di Roma 2011, sabato 11 giugno. La conferma è del comitato Europride e di Universal Music Italia. "È un'ulteriore conferma del suo sostegno alla causa della comunità lgbt" afferma il comitato in una nota. La pop star chiuderà quindi le celebrazioni dell'Europride quando, l'11 giugno, centinaia di migliaia di persone sfileranno da piazza dei Cinquecento fino al Circo Massimo, in un corteo che culminerà nell'esibizione della star, proprio al Circo Massimo. Probabilmente l'esibizione di Lady Gaga sarà breve e consisterà nell'esecuzione di due canzoni, accompagnate da un intervento sui diritti negati ad omosessuali, transessuali, bisex e lesbiche.

La sua performance è ancora tutta da definire, ma l'artista non avrebbe chiesto alcun cachet, ad eccezione del pagamento delle spese di viaggio e alloggio. C'è già chi si dice pronto a dormire al Circo Massimo pur di conquistare un posto in prima fila in vista dell'esibizione della pop star americana.

SFILATA - La sfilata per i diritti dei gay, che partirà alle 17 da piazza dei Cinquecento, dovrebbe arrivare al Circo Massimo alle 20,30: mezz'ora dopo l'inizio dell'esibizione. La diva del pop, che ha recentemente scavalcato Oprah Winfrey nella classifica di Forbes delle star più influenti al mondo, piazzandosi al primo posto, sta promuovendo Born this way, l'album uscito il 23 maggio.

"La notizia che Lady Gaga salirà sul palco dell'Europride rappresenta una scossa per l'Italia sui diritti delle persone lesbiche, gay e trans. -ha detto il portavoce di Gay Center Fabrizio Marrazzo- L'Europride può così lanciare un segnale chiaro sull'assenza di diritti in Italia a livello internazionale. Lady Gaga - spiega - è da sempre impegnata per i diritti gay e ci auguriamo che possa essere d'esempio per molti altri artisti anche in Italia".

 
 

[06-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE