Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Brevi di Cronaca
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Brevi di Cronaca
 
 

Minaccia con pistola persone al porto di Ostia, arrestato

Attimi di paura per una decina di persone che il pomeriggio del 2 giugno si trovavano nel porto turistico di Ostia, dove è stato arrestato uno squilibrato che ha minacciato con una pistola i passanti. Verso le 19 l'uomo, armato di pistola, si è avvicinato a due persone che stavano tranquillamente passeggiando sulla banchina e, dopo essersi qualificato quale appartenente ad una fantomatica organizzazione, ha estratto una pistola e l'ha puntata al loro volto, blaterando frasi senza un senso compiuto. I due uomini, approfittando di un attimo di distrazione dello squilibrato, sono riusciti a disarmarlo. Da qui è nata una violenta colluttazione a seguito della quale, tutti tre hanno riportato contusioni in varie parti del corpo. Un passante ha informato i carabinieri del porto turistico, da dove è scattata la segnalazione alla centrale operativa dell'Arma. In pochi attimi, sul posto sono arrivati i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ostia che, con ai colleghi del servizio navale, hanno riportato la calma. L'aggressore, un impiegato 25enne di Ostia è stato arrestato con l'accusa di lesioni personali volontarie e minacce aggravate. L'arma, una pistola Beretta Calibro 9 con tre colpi nel caricatore, regolarmente acquistata, è stata sequestrata. Nella sua auto lasciata parcheggiata poco distante e nell'abitazione, un appartamento sul lungomare Paolo Toscanelli a Ostia, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori 200 proiettili. Dagli accertamenti è emerso che l'uomo, già in passato, aveva manifestato disturbi mentali per i quali non si era mai sottoposto a cure mediche.

[03-06-2011]

 
Lascia il tuo commento