Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Paul

di Greg Mottola. Con Simon Pegg, Nick Frost

di Rosario Sparti

Graeme Willy e Clive Collings, due nerd inglesi appassionati di fantascienza, partono per gli Stati Uniti alla volta di una convention di fumetti. Attraversando il deserto del New Mexico s'imbattono in Paul, un alieno che per 60 anni è stato tenuto prigioniero di una base militare top secret dall quale è appena evaso. Paul condurrà i due terrestri in un'avventura on the road nel tentativo di raggiungere l'astronave che lo potrebbe riportare a casa prima di essere bloccato dagli agenti del governo o del padre infuriato di una giovane che hanno accidentalmente rapito.

S’incrociano le strade del regista Greg Mottola, autore del divertente SUXBAD e dell’ottimo ADVENTURELAND, con quella dei due attori-sceneggiatori Simon Pegg e Nick Frost, già autori di perle della parodia come L’ALBA DEI MORTI DEMENTI e HOT FUZZ. Questa volta ad essere al centro dell’ironia è il mondo della fantascienza, in particolare quella legata agli extraterresti; non mancano così citazioni ironiche o battute su capisaldi del genere come E.T. e X-FILES.

Il motore della vicenda è questo bizzarro alieno, in originale doppiato da Seth Rogen mentre in Italia da Elio, realizzato con tanta naturalezza tanto da sembrare un attore più che una creatura digitale. La sua fuga, da qualcuno che con gli alieni ha un conto in sospeso – non riveliamo la sua identità perché è un ulteriore gioco ironico degli autori, lo porterà all’incontro di questi due nerd inglesi in trasferta USA.

Commedia on the road, che gioca a ironizzare sui classici del genere, con un cast che riesce a strappare molte risate e una Kristen Wiig che vorremmo vedere più spesso sullo schermo. Il mix d’irriverenza, umorismo e pop culture, rispetto per i maestri del genere, è sempre lo stesso ma qui funziona un po’ meno, è meno divertente. Probabilmente il duo paga la trasferta, poiché il dna del loro umorismo è prettamente british e l’incontrarsi con l’umorismo USA, ben simboleggiato dalle battute scatologiche di Seth Rogen, risulta alieno al loro spirito originario.
 



votanti: 1
Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - Mottola - Pegg - Frost
 

[02-06-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE