Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Europride 2011 a piazza Vittorio

a Roma attese migliaia di persone da tutta Europa

Roma dal 1 giugno si tingerà dei colori dell’arcobaleno, il simbolo dell’EuroPride 2011. L’appuntamento internazionale per rivendicare i diritti della comunità omosessuale, lesbica, bisessuale e transessuale attirerà a Roma migliaia di persone da tutta Europa. Da domani sera alle 20 fino al 12 giugno i giardini di piazza Vittorio apriranno al pubblico ed accoglieranno iniziative artistiche, presentazioni di libri, concerti e dibattiti sui diritti degli omosessuali.

"Abbiamo scelto piazza Vittorio -spiega Giorgio Morelli, coordinatore di EuroPride 2011- perchè è già un quartiere multiculturale. A noi interessava confrontare la nostra diversità con le diversità che quotidianamente si riuniscono in questo giardino. Questo è il significato più autentico che vogliamo dare: vogliamo mostrarci alla città per come siamo con la nostra specificità sperando che venga accolta per quello che è, cioè l'occasione per un arricchimento".

La festa raggiungerà il suo apice l'11 giugno con un grande corteo che sfilerà da piazza dei Cinquecento fino al Circo Massimo e che vedrà sfilare trenta o quaranta carri. E’ prevista la partecipazione di circa un milione di persone, il 30% arriverà probabilmente dall’estero. La manifestazione –spiegano gli organizzatori- deve far riflettere sul rispetto dei diritti della comunità omossessuale.

Roma Capitale, la Provincia di Roma e la Regione Lazio hanno dato il loro patrocinio alla manifestazione; un riconoscimento, “senza veli”, delle istituzioni.

"E' la prima volta che a Roma le istituzioni riconoscono un evento del genere. Voglio sottolineare l'importanza politica della presenza degli stand istituzionali. Questo sancisce il riconoscimento politico -spiega Morelli - da parte delle istituzioni nei confronti della comunità omosessuale, lesbica, gay e transessuale".

Il sito Roma Europride 2011
 
 

[31-05-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE