Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Le vite degli altri

di Florian Henckel von Donnersmarck. Con Ulrich Muhe, Sebastian Kock

di Svevo Moltrasio

Un funzionario della STASI è incaricato di spiare un noto drammaturgo e la compagna attrice: apparentemente fedeli al regime, i due risveglieranno nella cinica spia un’umanità nascosta.

Opera prima del tedesco Florian Henckel von Donnersmarck, LE VITE DEGLI ALTRI ha ottenuto svariati riconoscimenti europei che gli hanno spianato la strada verso l’inaspettata vittoria dell’Oscar per il film straniero. Ambientata nell’84, l’opera si articola su di un intreccio corale dal sottotesto giallo, che si dilunga fin oltre il crollo del muro di Berlino, con l’ambizione di raccontare la grande Storia utilizzando piccoli intrecci privati.

Tra uomini solitari ed artisti teatrali, con una regia essenziale, il film si presenta molto elegantemente: in pochi minuti si chiariscono le dinamiche che con il districarsi della trama tenderanno a complicarsi dando vita a diversi colpi di scena. Il tono è freddo, come la fedele e riuscita ricostruzione della Germania divisa, e saggiamente il regista tende a non chiarire troppo alcuni passaggi. Se questo permette di sorvolare su alcuni momenti non troppo originali - di implicazioni tra spie e spiati se ne sono viste parecchie al cinema -, in un altro verso si rischia di perdere in verosimiglianza, tanto che la doppia faccia della spia protagonista non convince appieno, inceppando una buona parte della credibilità dell’opera.

Con più di un’incongruenza il film si dilunga fino ad un finale troppo slabbrato. Certo sulla carta ci sono molti spunti interessanti, la stessa chiusura tra spia e spiato - con la dedica sul libro - ha un grande potenziale, ma la regia è un po’ anonima e per percorrere la strada del cinema di spionaggio l’andatura è troppo prevedibile.

 


Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[09-04-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE