Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Giudiziaria
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Cronaca Giudiziaria
 
 

Il consigliere provinciale Pierpaolo Zaccai a processo

dovrà rispondere di cessione di sostanza stupefacente

Sarà processato per cessione di sostanza stupefacente il consigliere provinciale del Pdl Pierpaolo Zaccai. Lo ha deciso il gup accogliendo la richiesta del pm Nicola Maiorano. Il processo nei suoi confronti avrà inizio il 15 novembre prossimo davanti al giudice monocratico.

I fatti risalgono al primo luglio scorso quando il politico, secondo quanto riferirono alcuni testimoni, fuori controllo improvvisò un comizio da un balcone: “Aiuto, mi hanno incastrato volevo solo indagare su di loro”. Fu quindi ricoverato all'Ospedale Grassi di Ostia per i postumi di un presunto festino a base di droga e transessuali nel quartiere Appio, in via Manlio Torquato. Uno dei trans coinvolti nel party, riferì alle forze dell'ordine che il consigliere si sarebbe affacciato in stato confusionale dal balcone della casa nella quale si stava svolgendo il festino urlando frasi sconnesse e improvvisando un comizio.

ZACCAI - "Confermo la mia innocenza ed assoluta estraneità ai fatti che mi vengono attribuiti ed alle presunte frequentazioni che mi sono state forzatamente assegnate – ha commentato il politico al termine dell’udienza preliminare - In sede di dibattimento parlerò e verrà a galla la verità agghiacciante relativamente ai fatti di quella sera, con le gravi violazioni penali eccepite a mio carico".
 
 

[19-05-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE