Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scontro tra bus e motorino, muore ragazza di 25 anni

ancora non chiara la dinamica dell'incidente

L'incidente fra un autobus e un motorino ha causato la morte di una ragazza di 25 anni. La giovane vittima è morta sul colpo in via Boccea all'altezza del Grande raccordo anulare, alle 7 del mattino. L'autista dell'Atac è restato a lungo sotto choc. Sottoposto a test di droga e alcol è risulta in regola. Sul dramma di una famiglia romana e sui sensi di colpa di chi guidando il mezzo di trasporto pubblico non ha potuto far nulla per evitare l'impatto, si riaccende la polemica sull'opportunità di aprire ai centauri alcune strade preferenziali della capitale.

Fra queste non c'è la preferenziale di via Boccea: dove si era ipotizzato, in un primo momento, si trovasse la venticinquenne. Nè risulta chiarito dove effettivamente sia avvenuto lo scontro mortale. Per questo sono in corso accertamenti. E la Procura di Roma ha aperto una inchiesta. In attesa che in procura arrivi la relazione tecnica dei vigili urbani sulla esatta dinamica dell'incidente mortale, nella capitale si torna a discutere sulla sperimentazione avviata dalla giunta capitolina, che ha recentemente aperto - non più di 15 giorni fa - le cosiddette 'Preferenziali' (destinate a Taxi e autobus) alle due ruote: al momento sono quattro, quella di Corso Argentina, del Lungotevere San Gallo, di viale Marconi e del viale Terme di Caracalla, nel tratto in cui si innesta sulla Cristoforo Colombo. Sull'incidente di oggi, ad ogni modo, un comunicato della polizia municipale spiega: "Sembra che la vittima non stesse transitando sulla corsia preferenziale ma al di fuori. Dall'esame della dinamica dell'urto, quindi emergerebbe che, a causa dell'impatto, la giovane sia stata sbalzata sulla preferenziale".

[19-05-2011]

 
Lascia il tuo commento