Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Amministrative 2011, risultati e bilancio

si è votato in 111 comuni del Lazio. 7 comuni passano dal centrodestra al centrosinistra

La bilancia dei voti, in questa prima tornata elettorale, pende più verso il centrosinistra che “ribalta” il governo in ben 7 comuni della Provincia e sfiora il ballottaggio a Latina, storica “roccaforte” della destra.

Il territorio della provincia è il teatro del cambiamento di governo in ben sette amministrazioni comunali: Anguillara, Rignano Flaminio, Rocca Santo Stefano, Riano, Bellegra, Anticoli Corrado e Civitella san paolo passano al centrosinistra. Nell’unico capoluogo dove si votava, a latina, sorprende il risultato “di misura” che elegge a sindaco al primo turno Gianni Di Giorgi. Il candidato del centrodestra per poco meno di un punto percentuale evita il ballottaggio con Claudio Moscardelli, del centrosinistra, che ottiene il 35,51% delle preferenze.

Al primo turno vengono confermate anche le maggioranze uscenti dei comuni di Ciampino e Rocca di Papa (che restano al centrosinistra), mentre Marino e Colleferro rimangono amministrate dal centrodestra. Ai ballottaggi vanno invece Ariccia dove è però ormai fuori dalla corsa a sindaco il candidato del Pdl Fortini. Si va al secondo turno anche a Genzano dove la sfida è tutta a sinistra tra Enzo Ercolani; appoggiato da Pd, Idv, Sel, e Flavio Gabbarini appoggiato dalla Federazione della sinistra ed Api.

Ballottaggi tra Pd e Pdl a Mentana, dove è in vantaggio il candidato del centrodestra. Secondo turno anche a Pomezia, si torna alle urne per eleggere un sindaco tra Enrico De Fusco che ha ottenuto il 37, 67% e Luigi Celori, che ottiene il 20,55%. Si torna a votare anche a Cassino, Alatri, Ariccia e a Terracina dove il candidato del Pdl, appoggiato dall'Udc Nicola Procaccini ha ottenuto il 44,78% e -nei ballottaggi- sfiderà Gianfranco Sciscione, candidato sostenuto dalla Polverini con la lista Città Nuove che ha conquistato il 21,7% dei voti. Anche a Sora si va al ballottaggio con l’uscente amministrazione di centrosinistra bocciata. La poltrona di sindaco sarà contesa tra il candidato del centrodestra Tersigni ed Enzo Di Stefano, appoggiato dall’Udc e dalla Lista Città Nuove con Te, della Polverini.

TUTTI I RISULTATI NEI COMUNI DELLA REGIONE

COMMENTI POLITICI - Il risultato fa esultare il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti che si dice soddisatto. "Le amministrative rappresentano senza dubbio per il nostro territorio un grande successo -dice- Ha vinto la voglia di cambiare: la capacità di intercettare una volontà di innovazione oggi è molto sentita e diffusa nella nostra società". Nel centrodestra l'interpretazione del voto è praticamente opposta anche se il sindaco Gianni Alemanno denuncia "la mancanza di una classe dirigente periferica, non tutti i candidati sindaci erano all'altezza". Rispetto alle attese, infatti, il Pdl non va fortissimo. I partiti di centro festeggiano "L'Udc, in provincia di Roma, ha moltiplicato i sindaci", spiega il vice-governatore Luciano Ciocchetti elencando gli 8 primi cittadini eletti nei comuni del territorio.

 
 

[17-05-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE