Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Roma e la Festa dell'Europa

concerto in piazza di Spagna

Roma festeggia la festa dedicata all’Europa, oggi 9 maggio è infatti l’anniversario del discorso di Robert Schumann. Esattamente 61 anni fa, nel ‘50, l’allora ministro francese per la prima volta espresse il concetto di Europa, ponendo le basi per l’unità del continente.

Ai piedi della scalinata di Trinità dei Monti, per l’occasione, Roma Capitale, domenica, ha organizzato un concerto con l’esibizione della Banda della Polizia Municipale.

"Roma è sempre stata al centro del processo di costruzione dell'Europa unita, tanto da aver ospitato in un suo luogo simbolo, il Campidoglio, la sottoscrizione dei 'Trattati di Roma' istitutivi della Comunità Economica Europea -ha ricordato il vicesindaco di Roma Mauro Cutrufo -  ma a Roma è nata la Comunità europea dell'energia atomica nel 1957, e successivamente, nel 2004, c'è stata la firma del Trattato Costituzionale Europeo. Abbiamo voluto organizzare questa manifestazione in omaggio alla Festa dell'Europa - ha aggiunto Cutrufo- abbiamo voluto portare qui a piazza di Spagna, nel cuore della città, una delle migliori espressioni dell'identità e della cultura del nostro paese e degli altri Stati membri dell'Ue, la grande musica e il melodramma".

Di fronte a centinaia di turisti e romani incuriositi, la banda della municipale insieme a tenori e soprani dei “Toccata & fuga – vacanze romane” ha eseguito l’inno alla gioia di Beethoven, il “va, pensiero” in onore di Giuseppe Verdi e non sono mancate le note dell’inno di Mameli.
 
 

[09-05-2011]

 
Lascia il tuo commento