Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Terremoto 11 maggio a Roma, la grande bufala

in Campidoglio decine di dipendenti chiedono le ferie per l'11 maggio

I terremoti non si prevedono, lo sanno anche i bambini ma l'italiano è superstizioso, ancor di più il romano. Ecco che per l'11 maggio un gran numero di dipendenti del Comune di Roma ha preso le ferie probabilmente per andare il più possibile lontano dalla città. Perché? Per evitare di rimanere vittima di un presunto devastante terremoto che l'11 maggio colpirebbe Roma.

Il sisma sarebbe stato previsto da Raffaele Bendandi, definito l'uomo dei terremoti, deceduto nel 1979 e che elaborò una teoria sulla natura dei terremoti e sulle cause che li determinano, questa era basata sullo studio della luna e dei pianeti. Ma a pochi giorni dalla "profezia", che sembra una delle più grande "bufale" del web, parlano i ricercatori e cercano di tranquillizzare la popolazione. L' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e l'università di Roma La Sapienza organizzano convegni per cercare di spiegare che i terremoti non si possono prevedere.

''Non esistono prove che Bendandi -spiegano i sismologi dell'Ingv- abbia previsto il terremoto dell'11 maggio a Roma. Nella capitale non ci può essere alcun evento sismico devastante''. L'11 maggio, l'Istituto di Geofisica e Vulcanologia aprirà le porte della sede di via di Vigna Murata 605, sarà possibile incontrare i ricercatori, visitare la sala di monitoraggio e convincersi che i terremoti -appunto- non possono essere previsti.

Non solo i terremoti non sono prevedibili ma Roma, inoltre, non sarebbe una zona ad alta attività sismica. Ad avvalorare la tesi che sia tutta una montatura nata dal web ci sono anche le dichiarazioni di Paola Lagorio, Presidente dell'istituzione culturale 'La Bendandiana' e custode di tutti i documenti del sismologo Bendandi. Paola Lagorio ha spiegato che nei "documenti di Bendandi relativi al 2011 non si trova alcun riferimento a luoghi o date precise, come quelli riportati in rete''.

ISTITUTO NAZIONALE GEOFISICA E VULCANOLOGIA

 
 

[08-05-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE