Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma e il caro affitti

metà dello stipendio per una casa

Affitti che passione, a Roma chi non puo’ permettersi di comprare una casa spende più della metà dello stipendio.

Secondo l’indagine effettuata dal censis cala la quantita’ di case disponibili ma aumenta il canone mensile.

I dati parlano chiaro; negli ultimi sette anni i prezzi sono aumentati soprattutto nelle grandi citta’, un aumento vertiginoso, del 112,4%. Tra le citta italiane come costo degli affitti Roma e Milano sono, a pari merito, saldamente al primo posto, un metro quadro in una zona centrale costa 16 euro al mese. Insomma in media una casa da 80 metri quadrati quasi 1300 euro.

A Roma l’affitto costa quasi il doppio di Berlino e di Atene, più care della capitale solo londra, parigi copenaghen, bruxelles e Stoccolma.

Ma a preoccupare sono i dati dei canoni mensili comparati con i redditi familiari; e si scopre che nella nostra citta’ ad optare per la casa in locazione sono quasi sempre le fasce piu’ deboli che non possono permettersi di accendere un mutuo. Così la spesa per l’affitto in media incide per il 62% sul reddito, insomma una follia, un sistema immobiliare che continua a svuotare le tasche dei cittadini,visto che un quarto delle famiglie ha un reddito annuo inferiore a 10 mila euro. Urge un preciso intervento del governo.

 
TAG: affitti - casa
 

[05-04-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE