Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Giorni rubati

fino al 14 maggio, uno spettacolo sugli infortuni sul lavoro

Giammarco Mereu aveva 37 anni quando cinque anni fa un cancello di 600 chili gli è caduto addosso, spezzandogli la schiena. Da quel giorno è su una sedia a rotelle, non potrà mai più camminare. È uno dei tanti che ogni anno in Italia sono vittime di incidenti sul lavoro.

Come è cambiata la sua vita, Mereu ce lo racconta attraverso uno spettacolo teatrale intitolato “giorni rubati”, di cui è autore e protagonista. Sul palcoscenico Mereu porta il rischio a cui vanno incontro ogni giorno molti lavoratori italiani, ma anche la possibilità che ognuno ha di ricostruire sè stesso e la propria vita dopo un incidente invalidante.

Nel 2008 sono stati 874 mila gli infortuni sul lavoro. 1120 le morti bianche. “Giorni rubati” racconta tutto questo: parte dall’esperienza personale di giammarco mereu, ma arriva ad affrontare più in generale le condizioni di lavoro in aziende che sfruttano i propri dipendenti e risparmiano sulla sicurezza.

In occasione della prima dello spettacolo al teatro Palladium verrà allestita anche una mostra fotografica con una selezione degli scatti di Riccardo Venturi, che da tre anni gira l’italia raccontando attraverso le immagini le storie di chi è rimasto vittima di un incidente sul lavoro.

Appuntamento il 9 maggio al teatro Palladium, il 10 al teatro di Tor Bella Monaca, il 12 con le scuole superiori al teatro della Dodicesima e il 14 maggio al Centro Culturale Affabulazione. Gli ingressi sono gratuiti.

[06-05-2011]

 
Lascia il tuo commento