Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Andrea Antonini aggredito in strada

il consigliere municipale del XX municipio ferito ad una gamba

Andrea Antonini era sul suo scooter, in via Flaminia 872, quando è stato affiancato da due uomini in moto a volto coperto dal casco integrale. Il passeggero del motorino ha puntato la pistola (probabilmente una sparachiodi) contro la gamba di Antonini ed ha premuto il grilleto.

Gli aggressori si sono poi dileguati immediatente e il consigliere municipale è stato trasportato all'ospedale Sant'Andrea, dove gli è stato estratto il proiettile, risultato di piccolo calibro. Sulla vicenda indagano la Digos e gli agenti del commissariato Flaminio.

Antonini era sul suo scooter quando è stato avvicinato dai due aggressori.ANTONINI - Sposato, una figlia, Antonini inizia a 16 anni la propria militanza politica nel Fronte della Gioventù, ricoprendo incarichi dirigenziali nella stessa organizzazione.

Nel 2002 viene chiamato dal presidente della Regione Lazio, Francesco Storace, a far parte della sua segreteria politica, incarico che ricoprirà fino al 2005. Nello stesso anno entra nell'associazione di ultradestra CasaPound e in seguito ne assumerà anche il ruolo di vice-presidente. Sempre nel 2008 viene eletto consigliere con delega allo sport nel municipio Roma XX, dei quartieri bene, e tradizionalmente di destra, Cassia, Flaminia e Fleming

Collaboratore del mensile Occidentale e del periodico Fare Quadrato, è un impiegato all''Astral (Azienda Strade Lazio) ed è anche dirigente sindacale Ugl.

PROBABILMENTE SPARACHIODI E NON PISTOLA - Potrebbe essere stato colpito con una sparachiodi il consigliere municipale Andrea Antonini. Due colpi hanno trapassato la coscia sinistra del vicepresidente nazionale di CasaPound, che ha poi ugualmente raggiunto la sede del XX Municipio, distante poche centinaia di metri, dove è stato soccorso. Secondo quanto si è appreso, le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione: potrebbe essere dimesso in serata dall'ospedale Sant'Andrea e giudicato guaribile in 10 giorni.

ALEMANNO - "Spero non tornino anni di piombo" - "Non vorrei che questo gravissimo episodio ci riportasse a un clima da anni di piombo -ha detto il sindaco Alemanno - Dobbiamo dare il tempo agli inquirenti di verificare la natura di questo grave attentato ma, se fosse confermato il movente politico, sarebbe la riprova di un brutto clima di tensione generato da un livello troppo alto di polemica politica. In ogni caso la mia piena solidarietà, umana e istituzionale, al consigliere Antonini con la speranza che gli inquirenti facciano immediatamente piena luce su questo episodio".

[14-04-2011]

 
Lascia il tuo commento