Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bilancio 2011, le cifre del Campidoglio

più soldi per la manutenzione stradale

Bilancio 2011, ecco le cifre del Campidoglio; raddoppiano gli investimenti per la manutenzione stradale e quindi per la lotta alle buche della Capitale. A questa voce corrisponde la cifra di 100 milioni di euro mentre lo scorso anno erano 50 milioni.

È questa una delle novità del bilancio comunale 2011 che, dopo l'approvazione in giunta, attende il passaggio in Assemblea capitolina. Tuttavia, il confronto "burrascoso" con i municipi ha già portato a qualche correttivo e, in particolare al reintegro di 5,5 milioni di spesa sociale che la riportano ai livelli dello scorso anno "così non viene toccata dai tagli che - ha spiegato Alemanno - in ogni caso sono minori" nelle circoscrizioni che in tutta Roma "quindi non so proprio di cosa potranno lamentarsi". Arriva anche il finanziamento per lo spostamento del tram 8 a piazza Venezia "del quale sarà aperto il cantiere nei prossimi mesi" e che rientra nei 3 miliardi di investimenti per i trasporti pubblici oltre alle linee B1 e C della metropolitana e ai 3 milioni di incentivi per i taxi.

Sul fronte del sociale, il Campidoglio fa compere e acquista, con 10 milioni di euro, il centro di via Salaria, attualmente una delle strutture di primo ricovero per senza tetto, per trasformarlo nel primo Polo della Solidarietà. Viene finalmente messo in bilancio anche la tassa di soggiorno che farà la sua apparizione per il reintegro delle entrate a fronte dei 150 milioni di trasferimenti in meno da parte dello Stato.

La nuova tassa influirà per circa 71 milioni sulla manovra da 388,57 milioni. Questo contributo, però, sarà in parte (5%) utilizzato per eventi promozionale del turismo a livello internazionale. Dai condoni e oneri concessori (Bucalossi) dovrebbero invece essere recuperati circa 57,73 milioni. Fiduciosi per gli utili provenienti da Acea che «dovrebbero diventare strutturali» e che incidono nella manovra per circa 78 milioni di euro.

AMBIENTE: sono 79 i milioni di investimenti per questo settore e in particolare 37 per la manutenzione straordinaria del verde, 20,6 per parchi e ville storiche, 1,2 per il decoro urbano e 8 per la tutela ambientale.

LAVORI PUBBLICI: per la lotta alle buche il Campidoglio ha raddoppiato la somma stanziata che quest'anno è di 100 milioni di euro mentre 30 milioni saranno investiti per le scuole e 1,5 per le periferie. «Quest'estate - ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno - la città sarà un grande cantiere».

TRASPORTI: gli investimenti di 3 miliardi sono suddivisi tra metropolitane e in particolare per la B1 e la C e l'acquisto di nuovi treni, gli incentivi ai tassisti (3 milioni) e lo spostamento del tram 8 a piazza Venezia.

CULTURA: «Gli eventi dovranno essere finanziati da sponsor e non con soldi pubblici», ha detto Alemanno, e nel settore della cultura gli investimenti rimangono gli stessi dello scorso anno con un aumento del finanziamento al teatro dell'Opera che passa da 12,5 a 15 milioni.

SOCIALE: gli investimenti per la spesa sociale rimangono invariati e si aggirano attorno ai 452,7 milioni. In particolare per i municipi saranno 133, e per la manutenzione dei centri anziani 1,7 milioni.

SCUOLA: per il 2011 verranno stanziati 177 milioni di cui 7,2 per nuovi asili nido con un ampliamento complessivo di 1.175 posti, 2 milioni andranno alle politiche familiari e in particolare alla family card in vista dell'attuazione del quoziente familiare e 30 per la manutenzione degli edifici scolastici che verrà fatta in estate.

[11-04-2011]

 
Lascia il tuo commento