Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Rugby
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Rugby
 
 

Eccellenza: la Rugby Roma perde a Parma, la Mantovani Lazio pareggia

I bianconeri sconfitti sul campo del GranDucato, i biancocelesti pareggiano 21-21 in casa contro i Crociati

Rugby Roma – Con il treno dei play off ormai irraggiungibile, i bianconeri della Rugby Roma perdono sul campo del GranDucato Parma ma vendono cara la pelle: 15-10 il risultato finale, al termine di una partita giocata sotto un sole molto caldo. I padroni di casa potrebbero sbloccare il tabellino dalla piazzola ma Jones è impreciso ben due volte. La meta per Parma arriva al 20°, mentre la Rugby Roma è in dieci a causa del giallo al capitano Leonardi: maul che avanza, Gerber schiaccia e Jones trasforma. Non succede molto altro per tutto il primo tempo, se non qualche tentativo del GranDucato che non trova il varco decisivo. Nella seconda frazione la Rugby Roma accorcia con la punizione di Del Bubba, ma al 48° la meta di mischia segnata da Dunbar (non trasformata) sembra chiudere la partita. Invece i bianconeri reagiscono subito e marcano quattro minuti dopo con Persico: Del Bubba centra i pali porta i suoi sul 12-10. Jones risponde con una punizione, la partita resta in equilibrio ma al 62° Leonardi si becca il secondo giallo di giornata e per lui la partita finisce lì. Il GranDucato spende i cambi, ma non riesce a dare il colpo del ko e Del Bubba a dieci dal termine fallisce la punizione che poteva mettere pressione ai padroni di casa. Finisce 15-10, con i ducali che continuano la rincorsa al quarto posto. Per la Rugby Roma, in fondo, il campionato era già finito la scorsa giornata.

Mantovani Lazio – È una Mantovani Lazio bella, agguerrita e che non molla mai quella che affronta al Centro Sportivo Giulio Onesti il Banca Monte Parma Crociati. Finisce 21-21 alla fine di una partita sempre in equilibrio. Pronti via: Law va in meta e trasforma, 7-0 per la Lazio dopo due minuti. Quel che segue è una sfida dalla piazzola: Law prima fallisce una punizione dai 22, poi ne segna una da distanza doppia, mentre per gli ospiti Anversa sbaglia due volte. Al 46° i Crociati, che si giocano l’accesso ai play off, trovano la meta con Sigg, e Anversa trasforma. Neanche dieci minuti di gioco e gli ospiti provano a dare l’allungo decisivo: meta di Ferrarini. Ma la Mantovani non molla. Al 60° Law dalla piazzola dà il via all’inseguimento. Anversa prova a rispondere colpo su colpo, ma al 74° la meta di Sepe vale il pareggio: 21-21. Purtroppo Law fallisce la trasformazione del sorpasso. Ci riprova all’83°, praticamente da metà campo, senza fortuna. Finisce in pareggio, due punti che alla Lazio stanno bene e che in fondo non dispiacciono neanche al Banca Monte Parma Crociati sempre quarto. 

Le altre partite – Tutto facile per la capilista Rovigo che sul proprio campo batte agevolmente L’Aquila penultima in classifica e allunga a undici la striscia di vittorie consecutive. Finisce 36-0. Le prime due mete arrivano già nel primo quarto di partita: le firma Edoardo Lubian. Nel secondo tempo la segnatura di Mahoney chiude la pratica e assicura al Rovigo anche il punto bonus offensivo. 
Il Marchiol Mogliano supera senza fatica il fanalino di coda del campionato, Venezia, che rimedia un sonoro 39-8. Derby senza storia: Enrico Ceccato marca la prima meta per il Mogliano dopo solo un minuto di gioco, e quel che segue è  un monologo dei padroni di casa: una dopo l’altra arrivano anche le mete di Candiago, Sammons, Ceccato, Simion, Naude. Venezia produce solo la punizione di Vassallo al 17° e la meta di White all’83°.
Il posticipo domenicale mette di fronte Prato e Padova, rispettivamente la seconda e la terza forza del campionato. La spuntano gli ospiti, che mettono al sicuro il loro posto nei playoff. Prato invece fallisce l’opportunità di entrare matematicamente nelle semifinali. Finisce 18-25, con Padova che trova i punti decisivi alla fine della partita.

Eccellenza – XV giornata
Femi CZ Rovigo Delta – L’Aquila Rugby 1936 36-0
GranDucato Parma – Futura Park Rugby Roma 15-10
Mantovani Lazio – Banca Monte Parma Crociati 21-21
Marchiol Mogliano – Casinò di Venezia 39-8
Estra I Cavalieri Prato – Petrarca Padova 18-25

Classifica 
Femi CZ Rovigo Delta 58 ; Estra I Cavalieri Prato 52 ; Petrarca Padova 49 ; Banca Monte Parma Crociati 44 ; HBS GranDucato Parma 39 ; Futura Park Rugby Roma 33 ; Marchiol Mogliano 29 ; Mantovani Lazio 1927 29 ; L’Aquila Rugby 1936 15 ; Casinò di Venezia 0*

(* quattro punti di penalizzazione per mancata attività giovanile) 

Antonio Scafati

[10-04-2011]

 
Lascia il tuo commento