Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Tecnologie
 
» Prima Pagina » Tecnologie
 
 

Alla scoperta degli eBooks

Ieri sera ho ricevuto una mail da una mia lettrice con la richiesta di alcune delucidazioni riguardo gli ebooks. In quest’articolo cercherò di fare una paronimica generale analizzando tutti gli aspetti più importati, dalla loro reperibilità ai dispositivi per la loro lettura.
Se l’avvento dell’mp3 ha di fatto diminuito drasticamente le vendite dei cd, la crescita del settore “ebooks” sta lasciando progressivamente vuoti gli scaffali delle nostre librerie. La diffusione dei tablet, poi, ha contribuito i lettori ad utilizzare questo tipo di formato, preferendolo al classico libro cartaceo. Ma vediamo nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

COSA SONO GLI EBOOKS
Rappresentato la versione digitale di un libro. Possiamo leggerli con il pc, attraverso un tablet, uno smartphone oppure con un ebook reader, un piccolo palmare creato appositamente per la lettura degli ebooks. In quest’ultimo anno sono state numerose le case editrici che hanno scelto di lanciare numerosi titoli sia in versione cartacea che digitale. Un esempio è il successo che ebbe versione digitale del bestseller di Dan Brown rispetto alla versione “classica”.

DOWNLOAD E PREZZO
Le fonti da cui reperire gli ebooks sono numerevoli. Internet Bookshop Italia (IBS), una delle più grandi librerie digitali del nostro Paese, oltre a possedere un vastissimo catalogo, ha lanciato nello scorso periodo natalizio il suo e-book reader con tecnologia e-ink. 

Non poteva mancare Google con il suo Google eBooks, un ottimo motore di ricerca, oltre 3 milioni di testi, per trovare titoli gratuiti o a pagamento. E’ suddiviso in categoria e offre la possibilità di filtrare le ricerche in base al tipo di dispositivo che si possiede.

Anche Mondadori, grazie ad un accordo con Telecom Italia, ha lanciato i propri test attraverso la piattaforma Biblet.it. I prezzi variano in base al “valore” del testo virtuale che si è scelto. In generale è applicato uno sconto del 20/30 % rispetto ad un normale libro.

Insomma c’è chi trova utile usare la tecnologia per leggere un libro e chi, invece, preferisce sfogliarlo, pagina dopo pagina, e riporlo gelosamente nella propria libreria. A voi la scelta.

Per consigli o segnalazioni scrivete a: tecknologie@corriereromano.it
Stefano Soriano
 
 

[08-04-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "What's eBook??"
 
 
  CORRELATE