Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Brevi di Cronaca
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Brevi di Cronaca
 
 

Incidente Muro Torto, due feriti

Grave incidente in mattinata su via del Muro Torto: due auto stamattina si sono scontrate all'altezza di via Veneto in direzione Porta Pia. Sul posto la polizia municipale. A quanto si apprende, ci sarebbero due feriti. Il più grave è stato trasportato all'Umberto I in codice rosso, l'altro in codice giallo. Si tratta di due italiani. I vigili stanno ricostruendo la dinamica dell'incidente. Le due auto sarebbero praticamente distrutte.

DISAGI AL TRAFFICO - Problemi al traffico per più di un incidente in città. Uno scontro frontale tra due veicoli è avvenuto al chilometro 60,500 di via Appia, nei pressi di Cisterna di Latina. Ferita gravemente una persona. L'Anas ha fatto sapere che la SS7 Appia è provvisoriamente chiusa al traffico in entrambe le direzioni. Al momento, le deviazioni tra il chilometro 60 e il 61, in prossimità di Cisterna di Latina, sono segnalate sul posto. Le squadre Anas sono sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile.
Hanno chiamato la polizia perchè in tanti, in un condominio, avevano sentito un forte odore di gas. Ma in realtà quell'odore era hashish. È successo ieri sera di via dei Reti, a San Lorenzo. Gli agenti del Commissariato San Lorenzo, insieme ai Vigili del Fuoco e a personale Italgas hanno fatto evacuare l'edificio ponendo tutta l'area in sicurezza. Ma dopo i primi accertamenti gli agenti si sono resi conto che quello «strano odore» proveniva dal seminterrato, e che poco faceva pensare al gas. Entrati nella casa, gli uomini del Commissariato hanno realizzato che quell'odore era piuttosto simile a quello rilasciato da un particolare tipo di sostanza stupefacente. Gli agenti hanno chiesto spiegazioni alla proprietaria dell'appartamento e al suo convivente. Il ragazzo si è subito innervosito e, dopo aver preso dalla tasca un involucro di cellophane contenente hashish, si è giustificato riferendo di aver solo fumato. Ma la sua versione non ha convinto i poliziotti che lo hanno esortato a dire la verità: il giovane allora ha consegnato agli agenti una borsa all'interno della quale erano occultati tre panetti contenenti 300 grammi di hashish. Nell'armadio della camera da letto inoltre i poliziotti hanno trovato altre tre buste di cellophane contenente marijuana. In cucina poi è stato ritrovato un bilancino di precisione e un coltello a serramanico con un taglierino di metallo ancora sporchi di hashish. Nella loro auto c'era un altro involucro di cellophane contenente marijuana. I due, rispettivamente di 29 e 30 anni, sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

[07-04-2011]

 
Lascia il tuo commento