Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Giudiziaria
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Cronaca Giudiziaria
 
 

Scandalo Mondiali di Nuoto Roma’09: è iniziato il processo

Tra le parti civili è assente il Comune di Roma. Il radicale Staderini: “Hanno la coscienza sporca”.

Si è svolta al Tribunale penale di Piazzale Clodio, la prima udienza del processo per le opere sportive realizzate durante la preparazione ai mondiali di nuoto di Roma del 2009.

33 gli imputati, tra cui i due ex commissari straordinari Claudio Rinaldi e Angelo Balducci, accusati dal pm Sergio Colaiocco, di aver rilasciato numerose concessioni edilizie fuori norma, su richiesta di numerosi centri sportivi romani, e il responsabile del Circolo Acquaniene, Giovanni Malagò.

La vicenda - È noto, infatti, che nel corso del 2008, proprio in concomitanza con i preparativi per i mondiali di nuoto che si sarebbero svolti nella capitale l’anno seguente, vari centri sportivi, tra cui il Circolo Acquaniene, il Salaria Sport Village, il Flaminio Sporting Club, il Centro Sportivo Tevere Remo, e numerose altre strutture, tra cui anche istituti religiosi, avrebbero utilizzato queste concessioni straordinarie per attuare ampliamenti di cubatura delle proprie strutture, tutti lavori che la procura ritiene essere fuori legge, ovvero strutture abusive.

Il Comune di Roma - Spicca in negativo l’assenza del Comune di Roma tra le costituenti parti civili. Il Comune, infatti, nonostante sia stato dichiarato dal pm “parte lesa” in tutta questa vicenda, oggi non si è presentato in aula e nulla fa ritenere che voglia farlo successivamente. È molto critico a riguardo Mario Staderini, segretario dei Radicali, che, proprio per la defezione del sindaco Alemanno, si è egli stesso costituito parte civile: “Alemanno ha scelto di stare dalla parte dei potenti che sono imputati, dalla parte della cricca anziché dalla parte della legalità e dei romani”.

Stefano Pesce

 
 

[05-04-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE