Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Giudiziaria
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Cronaca Giudiziaria
 
 

Omicidio Metro: Burtone chiede il rito abbreviato

richiesta anche un'altra perizia medicolegale

Alessio Burtone ha chiesto il giudizio abbreviato. Il romano di 20 anni, in carcere dall’ottobre scorso, è accusato di omicidio preterintenzionale per aver sferrato nell’atrio della stazione anagnina un pugno all’infermiera Maricica Hahaianu, morta lo scorso 15 ottobre dopo una settimana di agonia.

Burtone, insieme al suo avvocato Fabrizio Gallo, ha chiesto il rito abbreviato per ottenere la riduzione di un terzo della pena ma ad una condizione: i legali del giovane romano hanno richiesto una perizia medicolegale per stabilire, una volta per tutte, se dopo la lite avvenuta tra i due all’Anagnina, effettivamente èstato il colpo di Burtone ad  uccidere Maricica.

I risultati di una perizia della difesa contrastano con la consulenza medico legale secondo cui il pugno del giovane fu mortale. Per la seconda perizia la donna invece sarebbe morta per negligenze mediche commesse al Policlinico Casilino.

Ora la decisione passa al giudice dell’udienza preliminare Sandro di Lorenzo che dovrà valutare se accogliere o meno la richiesta di Alessio Burtone.

[05-04-2011]

 
Lascia il tuo commento