Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Policlinico Umberto I, guai per i manager

continuano le indagini sui casi di legionella

Si mette male per i manager del Policlinico. L'ultima novità delle indagini sui casi di legionella che hanno portato alla chiusura di quattro camere operatorie e alla morte di una paziente dall'inizio dello scorso dicembre, rischia di far finire sul registro degli indagati il nome dei responsabili amministrativi dell'Umberto I.

La scoperta dei carabinieri dei Nas, confermata dagli interrogatori di tecnici del nosocomio ha lasciato sbigottiti gli investigatori. malgrado le disposizioni impartite sin dal 2000 dal ministero della Sanità, la "clorazione" delle tubature che riforniscono acqua i reparti è stata eseguita solo dopo la morte della malata provocata dal batterio.

All'Umberto I avrebbero frettolosamente provveduto a sanare la grave inadempienza, adottando la misura precauzionale che, se fosse stata resa immediatamente operativa nel 2000, avrebbe forse potuto salvare la vita alla degente deceduta ed evitare inutili sofferenze all'altra decina di malati contagiati in corsia.

 
 

[31-03-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE