Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Marchia a fuoco la compagna

arrestato un romano di 43 anni

L’incubo di una donna di 33 anni, perseguitata dal compagno ossessionato da una gelosia folle, è finito quando, dopo l’ultimo episodio di violenza, è finita all’ospedale e i medici le hanno diagnosticato lesioni con una prognosi di 30 giorni.
La donna era stata ammanettata ad una panca da body building e marchiata a fuoco con un ferro a forma della iniziale del nome dell’uomo al quale era legata da una relazione iniziata nel maggio dell’anno scorso.

Gli agenti del Commissariato Monteverde, diretti da Mario Viola hanno arrestato un 43enne romano, con esperienze da attore. Nel corso della perquisizione nella sua abitazione hanno trovato la panca da palestra, il ferro utilizzato per la marchiatura e addirittura una videocassetta sulla quale aveva registrato l’accaduto. L’uomo era ossessionato dall’idea che la compagna potesse avere altre relazioni e così la obbligava ad avvisarlo telefonicamente di ogni suo movimento. Ora dovrà rispondere del reato di atti persecutori.

[14-03-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia