Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

I colori del mondo a Palazzo delle Esposizioni

a Palazzo delle esposizioni mostra fotografica della National Geographic

Di Nunzia Castravelli

Fino al 1 maggio il pubblico del Palazzo delle Esposizioni  potrà godere de “I colori del mondo” , interessante mostra fotografica della National Geographic.

Dopo “Acqua, Aria, Fuoco, Terra”, “Madre Terra” e “Il Nostro Mondo” National  Geograophic racconta la vita sulla Terra attraverso i colori celebrati negli scatti di grandi maestri di Nat Geo.

Quattro percorsi visivi: rosso, verde, bianco, azzurro. Rosso: colore della terra, del fuoco, delle comunità. Ma anche il colore del cuore, del sangue, della passione. Verde: È il colore della natura, della vegetazione, della vita. Bianco: l’immacolato dei luoghi colpiti dal riscaldamento globale, degli animali a rischio di sopravvivenza, dell’innocenza, della purezza. Azzurro: il colore dell’acqua e del cielo, dei mari e dei suoi “abitanti”, della gioia di esistere e della tranquillità.
Quarantotto fotografi in tutto, tra i più famosi e apprezzati della scena internazionale, quattro dei quali italiani, che con i loro scatti ritraggono la terra portando lo spettatore da un continente all’altro, dall’Africa all’America, dall’Europa all’Asia. Dagli scatti di Steve McCurry a James Nachtwey, da Stephanie Sinclair ad Antonio Politano, da Lynn Johnson a Melissa Farlow.

Più che una mostra, è un’affascinante avventura nella profondità e nell’energia dei colori, tra i contrasti e le suggestioni del mondo. Novantacinque immagini che descrivono la forza e la debolezza di piante e animali, l’umiltà, l’orgoglio, il dolore e la felicità degli esseri umani.


INFO:
“I colori del Mondo”
fino al 1 maggio 2011.
Palazzo delle Esposizioni
via Nazionale a Roma.
L’ingresso è gratuito.
Orari: Domenica, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10 alle 20.
e sabato: dalle 10 alle 22.30.
Lunedì: chiuso.

[12-03-2011]

 
Lascia il tuo commento