Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Due cortei in difesa dell'istruzione e della Costituzione

in migliaia in strada, da piazza della Repubblica a piazza del Popolo

Ancora un sabato di cortei in centro città: a scendere in piazza in difesa dell'istruzione e della Costituzione oggi sono stati migliaia di studenti, docenti, ricercatori, sindacalisti, politici, artisti e cittadini. Un fiume di persone suddiviso in due grandi cortei cittadini che si incroceranno in piazza della Repubblica.

Dei disagi dovuti alle strade chiuse per il passaggio dei cortei sono stati "esentati", vista la gioranta prefestiva, i pendolari che a migliaia, venerdì, hanno subito i pesanti disagi dovuto allo sciopero selvaggio degli autoferrotranvieri.

IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE - La più importante delle due manifestazioni è stata dedicata alla Carta costituzionale che sabato ha portato in ottanta piazze d'Italia la mobilitazione voluta dal "Comitato a Difesa della Costituzione", che mette insieme oltre 100 sigle tra partiti, movimenti e associazioni. A Roma si è partiti alle 14 con il gigantesco tricolore di 200 metri quadri che ha aperto il corteo del C-Day da piazza della Repubblica fino alla grande festa di piazza del Popolo. Dietro alla bandiera un mega striscione con la scritta: "La Costituzione è viva". La manifestazione ha attraversato via Emanuele Orlando, via Barberini, via Sistina, viale Trinità dei Monti per arrivare infine a piazza del Popolo.

POPOLO VIOLA - In piazza anche il Popolo Viola che ha contribuito a promuovere e organizzare in Italia e all’estero la manifestazione. Hanno aderito anche Movem09, Anac, 100 Autori, Tutti a casa e altre associazioni del mondo della cultura che protestano per i tagli al settore.

SCUOLA IN RIVOLTA, TRAFFICO BLOCCATO- Sempre a difesa della scuola pubblica, Cobas Scuola, Docenti, Ata, studenti e genitori sono tornati nelle strade a manifestare. E’ iniziata nel primo pomeriggio invece la manifestazione non preavvisata e attuata da gruppi aderenti al mondo studentesco. Partiti da piazzale Aldo Moro, gli studenti si sono poi diretti verso il Lungotevere fino a raggiungere via Della Conciliazione, da dove hanno raggiunto piazza Bocca Della Verità. Nel corso del corteo gli studenti hanno più volte modificato il percorso, creando disagi alla circolazione in diversi punti della città. Il corteo si è sciolto nel tardo pomeriggio al Circo Massimo.

 
 

[12-03-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE