Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Altre di Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Altre di Cinema
 
 

Morti viventi e omaggio a Sergio Citti al Detour

Le proposte del mese di Marzo

Il Cineclub Detour conferma nella programmazione di Marzo alcuni dei suoi appuntamenti ormai tradizionali, accanto ad alcune nuove proposte e ad un’attenzione sempre viva per i temi sociali ed umani.

Continua il viaggio alla riscoperta dei grandi classici del cinema internazionale con la rassegna curata dall’associazione Visioni e arriva una nuova collaborazione con Ebbri di Cinema per “(S)pazzi indipendenti - percorsi invisibili alla ricerca del cinema contemporaneo”, spazio che propone titoli meno noti del cinema contemporaneo.

Confermate anche le rassegne/laboratorio dedicate al mondo della diversità con “SuperOtto”, in collaborazione con l’Associazione Italiana Persone Down e con la Regione Lazio per “superare le diversità in otto film” e “CULT - grandi classici americani”, primo ciclo di proiezioni interamente gestito da ragazzi con Sindrome di Asperger.

Tra le nuove proposte segnaliamo “W la Muerte”, rassegna permanente sul cinema dei morti viventi curata da Dal Verme e Bizzarrocinema.
Tra le novità in programma anche uno spazio dedicato al documentario con l’anteprima il 16 Marzo di “Lo sceicco di Castellaneta” di Giuseppe Sansonna e “Il Sangue Verde” di Andrea Segre il 27, 29, 30 e 31 Marzo.

Da non perdere anche l’omaggio monografico a Sergio Citti, “un regista messo da parte troppo in fretta”. Mentre sta per uscire nelle sale “Tutti al mare”, presentato come il remake di “Casotto”, forse è il momento di rivedere l’originale il 25 Marzo.
Nel ciclo “Storie scellerate: il cinema di Sergio Citti” – organizzato da Schermaglie – previsi anche gli interventi di vecchi amici, estimatori e collaboratori del regista.

Per vedere il programma completo del Cineclub Detour per Marzo visitare il sito:
www.cinedetour.it
 
 

[02-03-2011]

 
Lascia il tuo commento