Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

La vita facile

di Lucio Pellegrini. Con Pierfrancesco Favino, Stefano Accorsi, Vittoria Puccini

di Flavia D'Angelo

Luca e Mario non si vedono da anni, da quando il primo è partito come medico volontario in Africa e il secondo ha intrapreso una brillante carriera di chirurgo estetico. A causa di una vicenda giudiziaria poco chiara a Mario viene consigliato di raggiungere per qualche tempo il vecchio amico. La situazione si complica quando arriverà in Africa anche Ginevra, moglie di Mario un tempo contesa tra i due ragazzi.

Lucio Pellegrini vede uscire in sala nel giro di pochi mesi la sua seconda commedia dopo FIGLI DELLE STELLE, da cui si porta dietro il “pezzo forte” del cast, l’ottimo Pierfrancesco Favino. Co-protagonista la coppia-BACIAMI ANCORA Accorsi-Puccini.

Il soggetto (di Bises e Salerno) è, nonostante le assicurazioni di suspance e colpi di scena, ampiamente prevedibile e interamente al servizio della costruzione della più classica commedia italiana. Più scontro di caratteri che scontro di civiltà quindi, ma finché si ride non c’è troppo da lamentarsi. La vitalità di Favino omaggia il personaggio del romano avido e disperato, figura familiare della commedia italiana e sempre ben accetta in tempi propizi all’autocritica sociale. La regia di Pellegrini si limita ad assecondare gli scenari africani e lo scorrere della vicenda, senza disturbare troppo e senza entusiasmare.

Purtroppo, si intuisce che – quantomeno negli intenti degli sceneggiatori – LA VITA FACILE avrebbe dovuto essere una commedia con risvolti “neri”, insomma con un po’ più cattiva e un po’ meno simpatica. Il risultato appare quindi inferiore alle aspettative, e la cosa dispiace non poco conoscendo le capacità di Pellegrini e le possibilità del cast. In tempi come questi, però, una risata è (forse) tutto quello che ci serve.
 



votanti: 2
Secondo te quanti euro merita??
 
 
 

[02-03-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE