Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Bilancio Campidoglio, pronto il decreto salva Roma

servono 500 milioni per risollevare il bilancio capitolino

Servono 500 milioni di euro per risollevare i conti capitolini e per evitare la bancarotta. 500 milioni è la cifra che il Governo potrebbe destinare alla Capitale approvando entro metà ottobre una serie di emendamenti alla legge di stabilità. Operazione che già tutti chiamano come il decreto salva Roma. Il sindaco ha incontrato il ministro della Pubblica amministrazione il commissario straordinario del debito. Un vertice importante che consentirà lo sblocco di 140 milioni di euro del fondo del Trasporto pubblico locale; tra le ipotesi più accreditate per ridurre i costi dell’amministrazione comunale, quella di mandare in prepensionamento tra i 3 e 4 mila dipendenti.

A rialzo, invece, potrebbero essere riviste la tassa sull’occupazione del suolo pubblico e la tassa per i turisti, ma solo per chi alloggia negli alberghi di categoria superiore. La strada per risanare il debito – 800 milioni di euro – è ancora lunga e tortuosa e il campidoglio ha oggi più che mai bisogno di alleati. Proprio oggi gli incontri del sindaco Ignazio Marino con i parlamentari romani di Pd e Pdl e con i vertici della Regione Lazio.

[03-10-2013]

 
Lascia il tuo commento