Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

La Giunta Marino dice stop alle auto blu, "E' solo primo passo"

Assessori & co con la propria auto in assessorato

L'amministrazione capitolina dell'era Marino stringe la cinghia. E lo fa partendo dalle auto di servizio, le 'auto blu'. Infatti, oggi, la giunta ha approvato una memoria che ''dispone la sospensione dell'utilizzo delle autovetture di servizio in 'uso esclusivo' e una diversa utilizzazione ''delle autovetture in uso non esclusivo ad assessori, Consiglio e personale dirigente amministrativo''. In sostanza, assessori, dirigenti e capigruppo, non avranno piu' a disposizione un'auto e dovranno utilizzare ''la propria per recarsi in assessorato'', ha spiegato il vicesindaco Luigi Nieri che ha presentato la memoria. Le auto di servizio potranno essere utilizzate unicamente per impegni istituzionali e se ne potra' usufruire ''solo previa richiesta e successiva autorizzazione'', si legge nella nota diffusa dall'Ufficio stampa.

''E' solo il primo passo'', commenta il sindaco Ignazio Marino, su Facebook. ''Si tratta del primo passo verso una riorganizzazione complessiva del sistema di gestione del parco auto di Roma Capitale che tenga conto dei criteri di efficienza e di sobrieta' nell'uso delle risorse pubbliche'', ha spiegato la nota. Il provvedimento, d'altronde, e' in linea con la scelta dell'amministrazione di attaccare e ridurre gli sprechi, tanto e' vero che, durante la prima giunta, ''si e' parlato di come ridurre i costi della politica - ha sottolineato Nieri - cercando di farlo con saggezza per evitare che si riduca l'efficacia e l'efficienza della macchina organizzativa''. Tutto il resto si decidera' dopo, in ordine di importanza, come il riassetto della governance e quindi delle aziende municipalizzate delle quali si e' iniziato a parlare oggi ma solo in parte.

[03-07-2013]

 
Lascia il tuo commento