Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Marino si insedia in Campidoglio

in bici fino a palazzo senatorio

Da oggi un "marziano" arriva in Campidoglio ed in bicicletta. E' l’inizio dell’era di ignazio marino al governo della città. Il chirurgo definito dagli avversari come estraneo alla città, sembra (o vuol sembrare) un corpo al di fuori anche per i partiti  che lo hanno sostenuto. Dovrà amminstrare la capitale  in un periodo reso altrettanto atipico dall’esistenza di un governo centrale formato dai nemici di sempre, pd e pdl, costretti da una serie di fattori anch’essi esterni ad un abbraccio imbarazzante. Se Alemanno spesso ha trovato sponda più con palazzo chigi che con provincia e regione, vista anche la poca affinità con Renata Polverini, marino sarà più solo. Nelle ultime settimane ha però potuto contare su un alleato, Nicola Zingaretti. Il governatore del Lazio lo ha sostenuto e consigliato fin  dall’organizzazione della campagna elettorale.

Il buongiorno si vedrà dal mattino, e cioé dalle nomine della giunta: se il marziano farà della competenza, così come ha annunciato, la sua stella polare o se si perderà nel buco nero rappresentato dal manuale cencelli. Per ora i soliti bene informati sembrano depistati e confusi, sui giornali il totonomine porta rose di nomi sempre diversi, potrebbe essere un buon segno per una scelta in autonomia. 

[12-06-2013]

 
Lascia il tuo commento