Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Marino - Alemanno, ultimo week end di campagna elettorale prima del ballottaggio

Renzi alla Garbatella per l'appoggio di Marino, il sindaco uscente presenta il comitato strategico

Da una parte il candidato sindaco del centrosinistra Ignazio Marino che al Teatro Garbatella incassa il forte sostegno del sindaco di Firenze Matteo Renzi. Dall'altra il sindaco uscente Gianni Alemanno che, nel comitato elettorale Pdl, presenta un comitato strategico composto da 30 "saggi" per affiancare la giunta. Sono gli ultimi "colpi" di campagna elettorale in vista del ballottaggio con l'incognita, ancora per poche ore, apparentamento con la lista di Marchini che porta con sè circa il 9,5% di voti.

Renzi alla Garbatella per Marino - Matteo Renzi benedice Ignazio Marino sotto la pioggia nel quartiere ''rosso'' e romanissimo della Garbatella al grido di 'Daje'. ''Sarà un grande sindaco -dice- e lavoreremo insieme''. Per il rush elettorale il chirurgo dem ha voluto accanto il Pd che lavora. Insomma gli amministratori costretti a fare e a tentare di vincere ogni giorno.

Alemanno liquida lo schieramento pro Marino con un ''sindaci del fallimento portatori di istanze radicali che si trasformano in un flop''. E bolla il chirurgo come un ''ologramma dell'apparato di Partito''. Intanto però, sia Alemanno che Marino, attendono un segnale da Alfio Marchini: dicono ok a gran parte delle sue proposte, prerogativa per un apparentamento, e aspettano. Per ora sembra che Marchini sia intenzionato a non stipulare 'patti' formali, per lui, come ha sempre detto è sufficiente avere scardinato il consociativismo 'costringendo' i contendenti al ballottaggio a confrontarsi, apertamente e con un impegno pubblico, sul suo di terreno. In ogni caso il corteggiamento a Marchini finirà domani alle 14, termine ultimo per consegnare ufficialmente gli apparentamenti.

Comitato strategico - Per il cambiamento il sindaco uscente ricandidato del Pdl lancia oggi la sua arma: un comitato strategico che affianchi la giunta sulle scelte di sviluppo e rinnovamento. ''Trenta personalita', tra professori, architetti, studiosi ai quali aprirò la stanza dei bottoni per la prima volta perche' diventi una vera e propria casa di vetro'', promette Alemanno snocciolando tra i vari componenti Paolo Portoghesi, Carlo Ripa di Meana, Giorgio Albertazzi, il costituzionalista Beniamino Caravita e Ferdinando Aiuti. E ritorna sulla promessa di abbattere e ricostruire uno dei simboli del degrado urbanistico e sociale di Roma, Tor Bella Monaca. Intanto la moglie, Isabella Rauti, mette in campo la 'valanga Rosa', con braccialetti 'io voto Alemanno' e lo slogan ''siamo tutte candidate sindaco'.

[01-06-2013]

 
Lascia il tuo commento