Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Comunali, in attesa del ballottaggio l'assemblea capitolina prende forma. Tutti i probabili eletti

Tutti gli eletti dopo la prima tornata elettorale, possibili variazioni a seconda dei risultati del ballottaggio

Se la questione sindaco di Roma è ancora aperta tra Marino e Alemanno, che si sfideranno al ballottaggio il 9 e 10 giugno, qualche numero certo lo si è avuto per quanto riguarda la composizione della prossima assemblea capitolina. Ovviamente anche qui bisognerà attendere l'esito delle votazioni ma non altrettanto per fare un disegno quasi realistico delle forze in campo. Un dato incontrovertibile è che due donne sono in cima alla lista delle preferenze. Da una parte la più votata in assoluto, ovvero l'ex vice sindaco Sveva Belviso, che ha ottenuto per il Pdl oltre 10mila preferenze. A sinistra è stata Estella Marino ha raccoglierne oltre 9mila. 

I 2 SCENARI - Dei 48 consiglieri che comporranno l'assemblea capitolina molti sono già sicuri del posto, altri attenderanno l'esito del ballottaggio, perchè a seconda che vinca Marino o Alemanno potrebbero prendervi parte come restare esclusi. Due sono dunque le ipotesi realizzabili. In caso di una vittoria del PD con Marino sindaco il partito del neo segretario Epifani avrebbe 20 consiglieri(Estella Marino, Mirko Coratti, Fabrizio Panecaldo, Paolo Masini, Pierpaolo Pedetti, Daniele Ozzimo, Antonio Stampete, Michela Di Biase, Valeria Baglio, Orlando Corsetti, Francesco D'Ausilio, Alfredo Ferrari, Erica Battaglia, Athos De Luca, Giulia Tempesta, Dario Nanni, Valentina Grippo, Giovanni Paris, Daniela Tiburzi, Maurizio Policastro, Ilaria Piccolo, Marco Palumbo); 5 la lista civica Marino(Franco Marino, Svellana Celli, Riccardo Magi, Rita Paris, Luca Giansanti); 4 SEL(Gemma Azuni, Luigi Nieri, Gianluca Peciola e Andrea Alzetta), 7 il Pdl(Sveva Belviso, Giordano Tredicine, Giovanni Quarzo, Roberto Cantiani, Davide Bordoni, Lavinia Mennuni, Marco Pomarisi); 2 Fratelli d'Italia(Fabrizio Ghera e Dario Rossin); 2 la Civica Alemanno(Gianluigi De Palo e Ignazio Cozzoli); Gianni Alemanno, in quanto candidato sindaco; 3 il Movimento 5 Stelle(Marcello De Vito, Daniele Frongia e Virginia Raggi); 3 Marchini(Alfio Marchini, Alessandro Onorato e Cosimo Dinoi).

Se a spuntarla invece fosse Alemanno la situazione cambierebbe. Sarebbe il Pdl ad avere 20 consiglieri(Sveva Belviso, Giordano Tredicine, Giovanni Quarzo, Roberto Cantiani, Davide Bordoni, Lavinia Mennuni, Marco Pomarici, Alessandro Cochi, Marco Visconti, Enrico Cavallari, Marco Di Cosimo, Patrizio Bianconi, Pasquale Calzetta, Alan Baccini, Alessandro Vannini, Antonio GAzzelone, Maria Spena, Roberto Angelini, Ugo CAssone e Federico Rocca); 5 Fratelli d'Italia(Dario Rossin, Fabrizio Ghera, Andrea De Priamo, Federico Mollicone e Federico Iadicicco); 4 la Civica Alemanno(Gianluigi De Palo, Ignazio Cozzoli, Francesca Barbato e Vittorio Contarina); 9 il Partito Democratico(Estella Marino, Mirko Coratti, Fabrizio Panecaldo, Paolo Masini, Pierpaolo Pedetti, Daniele Ozzimo, Antonio Stampete, Michela Di Biase, Valeria Baglio); 2 la lista Marino(Franco Marino e Svetlana Celli); 2 SEL(Gemma Azuni e Luigi Nieri); Ignazio Marino in quanto candidato sindaco; 3 il Movimento 5 Stelle(Marcello De Vito, Daniele Frongia e Virginia Raggi); 2 Marchini(Alfio Marchini e Alessandro Onorato).

PREFERENZE CANDIDATI CONSIGLIERI COMUNALI 2013

[30-05-2013]

 
Lascia il tuo commento