Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Vota nessuno, il blitz dell'antipolitica ai gazebo elettorali

Comitato Marino: "Condanniamo ogni forma di violenza e di intimidazione"

Alcuni gazebo elettoriali di Pd e Pdl, allestiti in città per le imminenti elezioni comunali, sono finiti nel mirino di azioni dimostrative anti-politica. Il ‘Comitato elettorale Nessuno Sindaco’ ha rivendicato l'occupazione simbolica dei gazebo a Piazza Bologna. Federico Rocca (Pdl) e Giovanna Marchese Bellaroto (Marchini), hanno denunciato l'assalto ai loro comitati in largo S. Silvia al Portuense in Corso di Francia.

A piazza Bologna il comitato "Nessuno sindaco" ha motivato la sua azione sostenendo che "alle prossime elezioni comunali del 26 e 27 maggio abbiamo scelto di presentare l’unico candidato che ci sembra adatto a rappresentarci in questa fase: Nessuno". E mentre il candidato sindaco Ignazio Marino ha interrotto il suo tour elettorale odierno per recarsi a piazza Bologna, il suo comitato denuncia: "Condanniamo qualsiasi forma di violenza e di intimidazione. Questa mattina un gruppo di sei ragazzi con il volto coperto da una maschera bianca hanno occupato il gazebo di piazza Bologna . Poco prima delle 10 è arrivata Francesca Malvani, candidata della Lista Civica Marino in Municipio II che ha rivendicato il gazebo e a quel punto il gruppo l'ha insultata e spintonata buttando in aria anche del materiale elettorale poggiato all'interno del gazebo. Prima di abbandonare piazza Bologna ed allontanarsi a piedi, gli occupanti hanno lasciato alcuni volantini con la scritta “vota nessuno”. Il gruppo di 

[11-05-2013]

 
Lascia il tuo commento