Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Primarie Pd, municipio per municipio

ampia partecipazione, 44 mila voti ottenuti a Roma da Bersani

Ecco i risultati delle primarie del Pd Municipio per Municipio. In città è stato un successo netto ma senza maggioranza assoluta per Pierluigi Bersani. Un testa a testa di poco vinto da Matteo Renzi nei confronti di Niki Vendola per un posto al ballottaggio.  

I verdetti delle primarie nella capitale sintetizzano solo in parte il vero successo della consultazione del centrosinistra per l’elezione del candidato premier. Ovvero l’ampia, forse inattesa partecipazione di iscritti. E se i 44 mila voti ottenuti dal segretario del Pd a Roma sono figli di un consenso diffuso e costante in tutti i municipi, tra il sindaco di Firenze e il segretario di Sel si è trattato quasi di una spartizione territoriale, che ha staccato i due di appena 5mila voti (44 mila contro 39 mila). Il XX municipio, Parioli e Roma-Nord, si è confermato roccaforte di centro-destra, con il 36 % a favore del rottamatore e solo il 17 a favore del presidente della Regione Puglia; 33 % a 19% invece nel centrale II municipio.  Scenari opposti invece a Roma-est, quadrante più popolare della città: nel VI municipio Vendola ottiene il massimo staccando di 7 punti Renzi (27% a 20), 25 a 21 nel VII, 27 a 22 all’Appio-Latino, 25 a 22 alla Garbatella. Anche nel XII Municipio, Eur, Trigoria, Laurentina, ha avuto la meglio Bersani su Renzi con un 45,8% contro un 28,7%. Numeri che confermano da una parte la vocazione liberista del giovane Renzi, lontano dalle tradizionali istanze della sinistra, e dall’altra il radicamento territoriale di Sel in alcuni quartieri storici di Roma. Indicazioni che fanno ipotizzare a un possibile travaso di voti a favore di Bersani al ballottaggio.

 
 

[27-11-2012]

 
Lascia il tuo commento