Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Musica
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Musica
 
 

Eurofobia, "Una vita al microscopio"

musica ed impegno sociale del trio romano

di Luca Siliquini

Quasi 100.000 visualizzazioni su Youtube in poco meno di due settimane. E' il risultato di "Una vita al microscopio", il nuovo singolo/video degli Eurofobia, gruppo romano formato da King Stewee, Bil Fil e 40ine. Un riscontro quantomai meritato per il trio, visto il coraggio di trattare una tematica tanto delicata e ancora troppo poco conosciuta ai più: l'inquinamento provocato dalle polveri sottili. Tale forma di inquinamento, derivante perlopiù dall'installazione di inceneritori, è infatti la pricipale causa di patologie quali tumori, ictus, infarto, embolia polmonare e morbo di parkinson. "Una vita al microscopio" si ispira dunque alla scioccante storia di due scienziati italiani, il Dr. Montanari e la Dott.ssa Gatti, da tempo impegnati nella lotta alle nanopatologie. Qualche anno fa i due ricercatori, dopo alcuni studi compiuti su cibi provenienti da supermercati, rilevarono l'inquietante presenza di materiali potenzialmente cancerogeni, in primis particelle di oro e zinco. Tale scoperta, considerata controproducente se non dannosa da parte di grandi industrie e multinazionali, fu all'epoca soffocata da molti media e organi di stampa. Da qui il coraggio degli Eurofobia nel mettere in luce una vicenda così spigolosa, di cui ancora adesso si sa e si parla troppo poco.

Il singolo "Una vita la microscopio" - la cui produzione esecutiva è a cura dell'EUROFOBIA MUSIC FACTORY in associazione con la PRIMAFILM CREATIVE DISTRICT - è accompagnato da un video ufficiale, visibile dallo scorso 8 gennaio appunto su Youtube e sul canale ufficiale di EUROFOBIA MUSIC FACTORY. Il videoclip è stato girato presso gli Studios di Cinecittà per la regia di Marco Carlucci. Da ricordare inoltre che i diritti di edizione del brano, a breve scaricabile tramite iTunes, sono stati interamente vincolati all'associazione "Vita al microscopio". A ulteriore riprova del concreto impegno di questi ragazzi. Qualità non da tutti.

Qualche menzione all'attività degli Eurofobia. King Stewee, Bil Fil e 40ine si formano nel marzo 2012 ed escono ufficialmente nel dicembre dello stesso anno con il primo singolo "Nella testa", che ha finora raggiunto più di 130.000 visualizzazioni su Youtube. La loro musica è un sapiente mix di intrattenimento e impegno sociale, con sonorità che strizzano l'occhio al Pop e alla Dance, senza mai cadere nel banale. La loro casa di produzione, l'EUROFOBIA MUSIC FACTORY, produce attualmente diversi artisti della scena Hip Hop underground romana quali Homen e SYM. Lo stile degli Eurofobia, definito da loro stessi "Prog-Rap-Sive", ha già catturato l'attenzione di molto pubblico grazie all'originale miscela di diversi generi. Di loro ha parlato anche "Il Messaggero" in una recente segnalazione. Un gruppo che si farà sentire per ancora molto tempo.





Per info:
http://www.eurofobia.com
http://www.facebook.com/eurofobia
http://www.stefanomontanari.net

[21-01-2013]

 
Lascia il tuo commento